Ippica

Thumbnail IPPICA: Tris e due anni sono il piatto forte del sabato al Savio | VIDEO

IPPICA: Tris e due anni sono il piatto forte del sabato al Savio | VIDEO

Questa sera. dopo l’esordio del 2 luglio, tornano in scena i due anni all’Ippodromo del Savio di Cesena. Sono in otto al via nel prologo, con i due giri di pista da percorrere e la curiosità di vedere all’opera debuttanti reduci da eccellenti prove di qualifica, vedi Gospel Jet con Lorenzo Baldi e Guendalina Trio affidata a Maurizio Cheli, o soggetti che al debutto hanno dato prova di buoni mezzi come Gea Gpd, guidata da Matteo Legnani mentre Gimixin, tedesco di casa Vitagliano, è atteso ad un riscatto dopo un esordio con una sgambatura eloquente ma una prova poco efficace in corsa. Grande folla in pista per la tris nazionale. Quindici coppie capeggiate da Barnaba Baba e Alessandro Raspante, in possesso delle migliori chance tra i penalizzati. Zigfild Wise l, cavallo dai mezzi notevoli e ben posizionato, proposto da Mattia Spanò pare invece in leggero sottordine per pretendere la vittoria; per questo  si candidano per il podio o per il marcatore il veneto Cantico, con Manuel Pistone, la sempre più convincente America di Risaia, interpretata da Lorenzo Talpo oltre allo stacanovista Amore Stecca e l’affidabile Boston Trio. Alla sesta balza ai vertici del pronostico l’atletico Errante, che si fa preferire alla veloce allieva di Lorenzo Baldi Emergenza Par e a Ellero, il portacolori di Roberto Stancari vittorioso all’ultima uscita. Questi in sintesi gli appuntamenti più attesi della nona riunione al Savio con il programma che prevede sette corse serali.

Thumbnail IPPICA: Minopoli e Pistone vanno alla finale del Superfrustino | VIDEO

IPPICA: Minopoli e Pistone vanno alla finale del Superfrustino | VIDEO

La prima semifinale del Superfrustino 2024 ha regalato emozioni fino all’ultimo secondo di serata, caldissima dunque per i risultati altalenanti in pista e per il clima tropicale.  Alla finale del 27 agosto sono stati promossi Ferdinando Minopoli, il più giovane della dinastia,  grazie ai 19 punti ottenuti e Manuel Pistone, giunto a pari merito con Vincenzo D’Alessandro ma di fatto secondo classificato. Ferdinando Minopoli si è imposto con Excellen Ban nella terza prova del challenge  ed ha conquistato un secondo ed un terzo posto con Baltimora Trio e con Bagigalupo Font rispettivamente nella quarta e nella seconda prova finendo poi quinto nel clou di serata. Manuel Pistone si è aggiudicato la quarta prova della semifinale con Dulcinea di Casei, è arrivato secondo con Elleboro Jet ed ha conquistato i due punti che gli sono valsi l’ammissione alla finale con Dina Grif. Il clou di serata è andato a Vincenzo D’Alessandro jr con il suo Demone dei Venti ma, nonostante i 17 punti messi in carniere, grazie ad altri due terzi posti ed un quinto, si è dovuto accontentare del terzo posto in classifica. Per la cronaca le altre vittorie di manche sono andate a Francesco Tufano con Fangio Cor e Salvatore Luongo con Zico, entrambi allenati da Andrea Vitagliano.


TUTTE LE NOTIZIE DI IPPICA