Basket

Thumbnail BASKET: La Virtus passa di corto muso, Venezia ko anche in gara-2

BASKET: La Virtus passa di corto muso, Venezia ko anche in gara-2

I nervi saldi hanno fatto ancora la differenza per la Virtus, capace di allungare il passo nella semifinale-scudetto contro Venezia, questa volta però senza l'appendice dell'overtime. I bianconeri sono usciti vincitori dalle pieghe di una partita che, a metà del suo percorso sembrava già indirizzata con quel +17 che di lì a poco si sarebbe trasformato in un +22, e Belinelli sempre mattatore assoluto. Eppure la Reyer ha dimostrato ancora una volta di avere tutte le carte in regola per mettere in difficoltà la squadra di Banchi: e così, se in gara-1 la risalita dei lagunari aveva preso impeto dal -20 con un clamoroso parziale di 18-0, questa volta la rincorsa è più costante ma sempre minacciosa, con Heidegger e Tessitori a ispirare il lento processo di sgretolamento del vantaggio felsineo, fino addirittura al sorpasso operato a tre minuti dalla fine grazie a un canestro in acrobazia di Jordan Parks. Tuttavia, nei momenti finali della partita, la Virtus mantiene la calma e dimostra una consolidata capacità di gestire la pressione aggrappandosi sulle ali di Isaia Cordinier che segna due liberi decisivi a quattro secondi dalla fine: Tucker invece sbaglia e di fatto consegna la vittoria ai padroni di casa sul punteggio di 79-78. Un 2-0 che pesa come un macigno e che i bianconeri cercheranno di far fruttare in gara-3 per non allungare la serie a dismisura come accaduto nei quarti contro Tortona.

Thumbnail BASKET: Martino, "Spiace perdere 3-0 ma archiviamo una grande stagione" | VIDEO

BASKET: Martino, "Spiace perdere 3-0 ma archiviamo una grande stagione" | VIDEO

Antimo Martino ha preso atto della superiorità di Trieste manifestata nella serie contro Forlì: il coach dell'Unieuro ha mandato in archivio una stagione comunque positiva per i colori biancorossi e ha voluto manifestare il proprio cordoglio per la scomparsa di Nicolò Ulivi, il giovane fotografo forlivese morto in un incidente stradale accaduto proprio alla vigilia di gara-3. "Resta l'amarezza per aver perso 3-0 - le sue parole - ma anche la soddisfazione di aver disputato una grandissima stagione. Di più non mi sento di dire perché la morte di un ragazzo così giovane è una tragedia che mette qualsiasi altro discorso in secondo piano, per cui faccio i complimenti a Trieste e rimando a un altro momento ogni ulteriore valutazione sulla partita e sulla serie".


TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET