16 APRILE 2024

09:49

NOTIZIA DI SPORT

DI

413 visualizzazioni


16 APRILE 2024 - 09:49


NOTIZIA DI SPORT

DI

413 visualizzazioni



CALCIO: Bologna, stagione finita per Lewis Ferguson

Brutta tegola sul Bologna che perde uno dei suoi giocatori più brillanti in vista del rush finale del campionato: gli esami strumentali hanno confermato la gravità del trauma distorsivo al ginocchio destro che Lewis Ferguson si è procurato dopo lo scontro di gioco con Birindelli nel corso del match casalingo contro il Monza, riscontrando una lesione del legamento crociato. Il centrocampista scozzese sarà sottoposto ad intervento chirurgico dopo il quale saranno definiti i tempi di recupero ma non potrà sicuramente partecipare neppure ai campionati europei indossando la maglia della sua nazionale.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Grammatica attende di conoscere il futuro, "Priorità al Ravenna" | VIDEO

Il futuro del Ravenna è tutto da scrivere, quello di Grammatica... pure. Il direttore sportivo sarebbe più che intenzionato a confermare il proprio impegno anche nella prossima stagione. "Se sarò ancora io il ds - precisa lui - avrò bisogno di confrontarmi con la proprietà per capire quale sarà l'obiettivo, l'ambizione e il tipo di calcio che si vorrà fare. Io sono convinto che in questa squadra ci siano almeno quattro giocatori di categoria superiore che hanno dimostrato ampiamente le proprie qualità e altri ancora che possono far parte di un gruppo di una squadra di serie C: da quelli si potrebbe ripartire". La vittoria del campionato non è arrivata ma il giudizio di Grammatica sulla stagione del Ravenna resta comunque molto chiaro. "È un fatto su cui ho riflettuto molto in questi giorni: nella mia carriera ho avuto la fortuna di vincere tre campionati di C ma questa la considero la stagione migliore perché è stata veramente complicata per tutto quello che è accaduto". Un legame che si è fatto strettissimo anche con la tifoseria della "Mero". "Con loro ho costruito un rapporto molto franco e sento di doverli ringraziare a uno a uno perché il loro calore non è mai mancato".