15 APRILE 2024

12:21

NOTIZIA DI SPORT

DI

185 visualizzazioni


15 APRILE 2024 - 12:21


NOTIZIA DI SPORT

DI

185 visualizzazioni



VOLLEY: La Consar ci crede e riapre la serie di semifinale playoff | VIDEO

Con le spalle al muro, nella partita decisiva per le sorti della propria stagione, la Consar ritrova la qualità e la grinta decisiva per riaprire la corsa alla finalissima playoff sconfiggendo per 3-0 il Grottazzolina. Una partita sontuosa quella giocata dalla formazione ravennate che, sostenuta dal caloroso pubblico di casa e trainata da un ispirato Alessandro Bovolenta, ha impartito alla Yuasa Battery il primo ko stagionale con un risultato così netto rimandando il discorso qualificazione a gara 3. Confermati i sestetti di gara1, è la formazione di Bonitta ad ottenere il primo break della partita con ottimi turni in battuta e quattro punti consecutivi di Bovolenta, autore di una delle sue migliori prestazioni stagionali con 25 punti e 5 ace a tabellino e un pazzesco 69% in attacco. I marchigiani, partiti un po’ a rilento, faticano nel cambio palla e i giallorossi si portano rapidamente in vantaggio di un set. Tutt’altra storia il secondo parziale: gli ospiti allungano in più occasioni con Nielsen e Fedrizzi, ma la Consar, rimasta saldamente in scia, annulla sei set ball e con Mengozzi trova il punto del 31-29 che fa esplodere di gioia il “Pala de Andrè”. Terzo set di nuovo a senso unico perchè la Yuasa Battery subisce il contraccolpo mentale delle occasioni non sfruttate, perde solidità al servizio e lascia campo libero alle bordate dei bizantini che ottengono così la possibilità di giocarsi l’accesso in finale in gara 3 mercoledì sera al “Pala Grotta”.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Grammatica attende di conoscere il futuro, "Priorità al Ravenna" | VIDEO

Il futuro del Ravenna è tutto da scrivere, quello di Grammatica... pure. Il direttore sportivo sarebbe più che intenzionato a confermare il proprio impegno anche nella prossima stagione. "Se sarò ancora io il ds - precisa lui - avrò bisogno di confrontarmi con la proprietà per capire quale sarà l'obiettivo, l'ambizione e il tipo di calcio che si vorrà fare. Io sono convinto che in questa squadra ci siano almeno quattro giocatori di categoria superiore che hanno dimostrato ampiamente le proprie qualità e altri ancora che possono far parte di un gruppo di una squadra di serie C: da quelli si potrebbe ripartire". La vittoria del campionato non è arrivata ma il giudizio di Grammatica sulla stagione del Ravenna resta comunque molto chiaro. "È un fatto su cui ho riflettuto molto in questi giorni: nella mia carriera ho avuto la fortuna di vincere tre campionati di C ma questa la considero la stagione migliore perché è stata veramente complicata per tutto quello che è accaduto". Un legame che si è fatto strettissimo anche con la tifoseria della "Mero". "Con loro ho costruito un rapporto molto franco e sento di doverli ringraziare a uno a uno perché il loro calore non è mai mancato".