29 MARZO 2024

11:14

NOTIZIA DI SPORT

DI

178 visualizzazioni


29 MARZO 2024 - 11:14


NOTIZIA DI SPORT

DI

178 visualizzazioni



VOLLEY: Dominio Consar Ravenna in gara-1, secco 3-0 al Prata | VIDEO

Show della Consar Ravenna al “Pala De Andrè”, con i bizantini che nel primo incontro dei playoff, annichiliscono il Tinet Prata con un netto 3-0 giocando forse la miglior partita della stagione. I ragazzi di Bonitta dominano dal primo all’ultimo punto, mostrando un’evidente superiorità in tutti i fondamentali, e interrompono la striscia positiva di quattro vittorie consecutive dei friulani, apparsi spesso contratti e fallosi. Se il primo set si svolge rapidamente in favore dei giallorossi, complici molti errori di tensione della formazione ospite, negli ultimi due parziali si assiste a scambi più prolungati, attacchi e difese spettacolari, ma la Consar in poco più di un’ora ottiene il successo in gara1. MVP della partita il regista ventenne Russo, autore di una prestazione tattica magistrale a cui aggiunge sette punti complessivi a segno, tra cui un attacco di prima intenzione con cui i giallorossi archiviano il primo set. Buona la prima per il neoacquisto Raptis, che, subito all’esordio nel sestetto titolare, si mostra ben inserito nei meccanismi ed efficace in tutti i fondamentali, in particolare in attacco. Altre armi vincenti, il “solito” Alessandro Bovolenta, con il giovane talento azzurro che piazza 3 ace consecutivi sul 22 a 16 del secondo set e Orioli, 13 punti a tabellino per lui. Appuntamento lunedì di Pasquetta per gara2 con la formazione ravennate che cercherà di staccare il pass per le semifinali già nella trasferta friulana.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Il Cesena Femminile prosegue la propria corsa, Chievo ko sul 4-3

Un'altra vittoria per il Cesena Femminile, la 20esima su 25 partite disputate per una squadra che sta marciando a medie del tutto simili a quelle collezionate dai colleghi bianconeri nel campionato di serie C stravinto dagli uomini di Toscano. Peccato però che nella serie B femminile ci sono due rivali che stanno facendo addirittura meglio e un'altra che invece ha mantenuto lo stesso passo delle romagnole, che pure hanno dovuto faticare per venire a capo dell'ostacolo rappresentato dal Chievo. Apre le marcature la solita Milan al 7', approfittando dell'assist di Tamborini ma le scaligere non ci stanno e nel giro di sei minuti ribaltano il match trovando prima il pari sull'asse Landa-Begal al 12' e poi passando a condurre grazie alla rete realizzata sottomisura da Picchi. Il settimo minuto di gioco è però foriero di soddisfazioni anche nella ripresa quando Tamborini sigla il punto del 2-2, poi è Milan a divorarsi una grande occasione spedendo sul fondo il suo colpo di testa. Poco male per il Cesena perché al 66' e la stessa Milan a propiziare il nuovo vantaggio firmato da Jansen, mentre sei minuti più tardi Lonati si conquista un rigore che Tamborini trasforma spiazzando Soggiu. Solo in pieno recupero arriva il punto del 4-3 a firma Picchi ma il Cesena riesce comunque a fare suoi i tre punti che valgono il mantenimento del terzo posto in classifica.