2 MARZO 2024

10:13

NOTIZIA DI SPORT

DI

582 visualizzazioni


2 MARZO 2024 - 10:13


NOTIZIA DI SPORT

DI

582 visualizzazioni



IPPICA: Sfide fra top driver nella domenica dell'Arcoveggio | VIDEO

Prima domenica di corse al trotto all'ippodromo Arcoveggio di Bologna della stagione primaverile, dopo il giovedì 29 febbraio contrassegnato, come vediamo nelle immagini, dalla vittoria nella corsa Tris/Quarté/Quinté del castrone francese di undici anni Dakota Winner guidato da Tommaso Gambino. Domani il pomeriggio sarà dedicato a Radio International, emittente bolognese che dà spazio all'ippica, e contrassegnato da sette sfide fra top driver: Alessandro Gocciadoro, Marco Stefani, Andrea Farolfi, Lorenzo Baldi, Enrico Bellei e gli altri a fare da ricco contorno. Le corse inizieranno alle 14.55 con un confronto fra cavalli di tre anni, seguito da una corsa di categoria D-E con guidatori gentleman. La corsa di maggiore rilievo tecnico sarà quella con meno partecipanti, appena cinque di quattro anni, favoriti Enock guidato da Enrico Bellei ed Estasi di No con Carmine Piscuoglio, entrambi piazzati di recenti in grandi premi. All'Arcoveggio l'ingresso e il parcheggio sono gratuiti, e c'è anche la possibilità di visitare lo show dei dinosauri nel parcheggio delle scuderie. Prossima riunione giovedì 7 marzo dedicata alle amazzoni.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Bologna-Monza 0-0, Motta, “c’è mancato il gol”

Frena il Bologna nella volata per la Champions: i rossoblu non vanno oltre lo 0-0 nella sfida con il Monza. La squadra di Thiago Motta non approfitta del pareggio della Juve contro il Torino. Il Bologna cerca la via del gol soprattutto con Orsolini e Ferguson ma Di Gregorio si fa trovare sempre pronto. La squadra di Palladino si rende pericolosa con una semi rovesciata di Colpani terminata sul fondo. Ma il risultato resta inchiodato sullo 0-0. (ANSA). Thiago Motta infastidito: dal pareggio che rallenta la corsa per il quarto posto e porge il fianco al ritorno della Roma, e dall'atteggiamento del Monza di Palladino: "Il Bologna ha provato a vincere per tutta la partita ma davanti ha trovato una squadra che si è difesa bene e ha perso tanto tempo. Ogni tanto ho la sensazione che il calcio italiano faccia passi indietro anziché avanti". Questa la stilettata al collega del tecnico rossoblù che elogia i suoi: "Abbiamo messo in campo un'ottima prestazione, creando occasioni e non lasciando ripartenze al Monza. La palla non è entrata ma rispetto a Frosinone oggi abbiamo giocato molto meglio. Mi chiedete perché ho fatto solo una sostituzione? Perché la squadra stava bene, non vedevo nulla da toccare, ci è mancato solo il gol". Arriva poi la risposta di Raffaele Palladino: "Non condivido la polemica di Motta. I ragazzi hanno fatto una gara straordinaria. Durante la settimana lavoriamo tanto proponendo principi di gioco chiari. A me piace avere possesso palla, oggi talvolta non è accaduto anche per merito degli avversari. La direzione del calcio moderno è chiara, coinvolgere il portiere e costruire dal basso è una priorità. Arbitraggio favorevole alla squadra che voleva giocare meno? Sono amico di Thiago, ma non condivido. Potevamo perdere, ma non dimentichiamo che potevamo anche vincere, con Colpani. Ai ragazzi avevo promesso una cena in caso di risultato positivo: felice di pagarla, dopo la grande reazione seguita al ko con il Napoli"