19 GIUGNO 2023

15:56

NOTIZIA DI SPORT

DI

2383 visualizzazioni


19 GIUGNO 2023 - 15:56


NOTIZIA DI SPORT

DI

2383 visualizzazioni



ATLETICA: Ravenna in evidenza alle finali regionali di prove multiple e ai campionati Promesse

Si sono svolte al Campo Scuola Comunale Marfoglia di Ravenna, organizzate da Atletica Ravenna, le finali regionali dei campionati di società di prove multiple cadetti e ragazzi (rispettivamente under 16 ed under 14). Un intenso programma con una media di 50 iscritti per gara ha caratterizzato una meravigliosa giornata di sport giovanile che ha riunito atleti provenienti da tutta l’Emilia Romagna. Estremamente soddisfatti i dirigenti di Atletica Ravenna, che hanno parlato di all’avviamento allo sport e all’inclusività sociale. “Un esempio virtuoso di sana aggregazione giovanile, una comunità di ragazze e ragazzi che fanno rete tra loro, costruendo forti relazioni che vanno ben oltre i campanilismi cittadini, siamo sinceramente orgogliosi di loro”. Per Atletica Ravenna un ottimo terzo posto di squadra in regione nei campionati di società Tetrathlon categoria ragazzi. A livello individuale quarto e quinto posto per Leonardo Ragusi e Davide Benini sempre nel Tetrathlon ragazzi, ottenendo diversi podi e ottimi piazzamenti nei 60 metri piani, salto in alto, lancio del vortex, 60 metri ad ostacoli. Vittoria nel lancio del giavellotto cadette per Giorgia Guberti, con 30,28, settima nella classifica finale del Pentathlon con record personali negli 80 ostacoli, salto in lungo e  salto in alto. Altra vittoria nel salto in alto cadetti per Eduard Butnaru con il record personale di 1,71, seconda prestazione stagionale di categoria in regione. Diversi record personali ed ottimi piazzamenti per il resto dei portacolori ravennati hanno completato un’ottima prova di squadra. “L’atletica leggera sta attraversando un ottimo momento ed i campi di atletica delle nostre città sono diventati punto di riferimento per tante famiglie. Questo è il momento di lavorare per il futuro, per una solida base giovanile, senza miopi visioni di sensazionalismo immediato: il nostro obiettivo primario non è crescere precoci campioncini, ma quello di appassionare allo sport e tramite lo sport creare una comunità inclusiva sotto ogni punto di vista”.
Ad Agropoli, in un Campionato Italiano Promesse di altissimo livello, con atleti già selezionati dalla nazionale maggiore, ottimi risultati per Mouhamed Pouye e Mattia Broccoli. Pouye è approdato anche in questa edizione dei Campionati Italiani alla finale nei 110 ostacoli, ottenendo il 5° posto assoluto con il suo record stagionale di 14”55. Mattia Broccoli, nei 3000 siepi, ha fatto segnare il suo secondo miglior risultato di sempre, 9’54”98”, chiudendo settimo nella sua batteria, diciannovesimo posto assoluto, alla sua prima esperienza in un campionato italiano in questa specialità. Prossimi appuntamenti con rassegne tricolori il 23 giugno a Caorle con Enrico Ricci, ai Campionati Italiani allievi (under 18) ed il 21 luglio, a Grosseto, con Filippo Fantini e Sebastian Donati ai Campionati Italiani Juniores (under 20).




ALTRE NOTIZIE DI SPORT