30 OTTOBRE 2015

15:29

NOTIZIA DI SPORT

DI

1071 visualizzazioni


30 OTTOBRE 2015 - 15:29


NOTIZIA DI SPORT

DI

1071 visualizzazioni



CALCIO: Rimini - Lucchese al Mazzola

Ancora una volta il Rimini non potrà effettuare il debutto nel "nuovo" Romeo Neri. La tanto attesa autorizzazione della Lega Calcio non è arrivata nonostante i controlli siano stati superati con successo, idem per quelli del GOS, il comitato di sicurezza. Dunque sabato, è costato caro il fatto di giocare in anticipo per le tempistiche dell'iter burocratico, la gara con la Lucchese del neo allenatore Giovanni Lopez, si giocherà di nuovo al Valentino Mazzola di Santarcangelo. La società biancorossa non ha preso di buon grado questa decisione, così come quella gialloblù che ora si ritrova un manto erboso in pessime condizioni. Infatti dopo la secca estiva e le gare di Coppa Italia di Modena e Bologna, si sono aggiunte oltre a quelle dei clementini anche quelle del Rimini. Nessuno avrebbe mai pensato una dilatazione così importante del tempo e a farne le spese ci sono anche i tifosi. Proprio così: i riminesi dovranno ancora una volta, si spera l'ultima, rifugiarsi in casa dei cugini. Col Prato, domenica 8 novembre, sarà la volta buona?




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Pioggia di reti nel derby, il Cesena affonda il Rimini 5-2

Una pioggia di reti, ben sette, si è abbattuta all’”Orogel Stadium Dino Manuzzi”, nel derby di Romagna vinto dal Cesena per 5-2 sul Rimini. In vantaggio si sono portati gli uomini di Raimondi con un tirocross da calcio di punizione scoccato da Lamesta al 25'. La reazione dei bianconeri di casa è immediata: dopo quattro minuti Varone dal limite dell’area piccola infila il pareggio, poi al 37’ il rasoterra chirurgico di Berti vale il sorpasso. Ad inizio ripresa i biancorossi vengono travolti: al minuto 52 Donnarumma si accentra dalla sinistra e infila la palla sotto la traversa con la deviazione decisiva dell'ex Lepri, poi è C. Shpendi con una zampata delle sue a fissare il poker. I rivieraschi riaccendono la luce con il potente tiro di Marchesi che infila Pisseri ma il Cavalluccio è spietato e chiude la pratica. Il neo entrato Kargbo la butta in mezzo, Gorelli cicca la palla di sinistro sulla traversa, la sfera in caduta sbatte sulla schiena di Colombo e termina in rete. Con questa vittoria, la quinta di fila, il Cavalluccio sale a quota 15 punti, dietro alla Torres a punteggio pieno. Il Rimini si lecca le ferite e resta fermo a quattro.