Ricerca

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, Lepore, “Tocca a Bologna esprimere il presidente”

POLITICA - Il Pd scalda già i motori per la competizione delle regionali, previste in autunno. I nomi favoriti per il post Bonaccini sono due: il sindaco di Ravenna Michele De Pascale e l'assessore regionale allo Sviluppo Produttivo, Vincenzo Colla, di origini piacentine. Ma il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, intervistato al Salotto di Patrizia Finucci Gallo a Bologna, dice no a candidature già decise e calate dall'alto e rivendica un ruolo centrale nella scelta da parte della città di Bologna che, inoltre, ricorda, da 30 anni non esprime un presidente della Regione. Esorta perciò a far partire subito la “Fabbrica del programma”, una serie di confronti in tutta la regione, proposti proprio dal sindaco per decidere insieme il candidato. E su come dovrà essere il successore di Bonaccini, Lepore ha già le idee chiare. "Bologna deve essere al centro proposta programmatica - sottolinea Lepore -. Toccherebbe a Bologna esprimere un presidente della Regione, perché non succede da 30 anni. Questa è una questione politica". E ancora, "Bologna capoluogo ha preso il 10% dei voti del Pd in questa tornata delle Europee: se ci aggiungiamo l'area metro siamo azionisti e non di poco". Lepore poi avverte i suoi: "O si fa la 'Fabbrica delle idee' o ci sono già dei nomi in pole position. Se abbiamo già deciso chi va a fare il presidente di Regione, se il nome è imposto, io penso che sia sbagliato". "Non è già tutto deciso - assicura Lepore -, io non ho visto nessuna discussione sui nomi e le idee, altrimenti è stato deciso senza di me".

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Regionali, Lepore, “Tocca a Bologna esprimere il presidente”

RIMINI: Ex Nuova questura, demolizione a un passo | VIDEO

ATTUALITÀ - È a un passo dalla demolizione il fabbricato dell’ex Nuova questura di Rimini. Dopo un braccio di ferro durato mesi tra il Comune e la società che l’ha acquistato all’asta, le due parti sembrano essere prossime a un accordo.   Anni di incertezze e tensioni che da Rimini sono giunte ai piani alti dei ministeri romani, guidati da governi di colore diverso. Per l’ex Nuova questura di via Bassi questo sembra sempre di più l’anno della svolta. Dopo il recente annuncio del sindaco Jamil Sadegholvaad di un accordo vicino con Ariminum Sviluppo Immobiliare, la società privata che tre anni fa ha acquistato all’asta il manufatto per oltre 14 milioni di euro, è a un passo la firma dell’accordo tra le parti. Come riporta la stampa locale, Asi e Palazzo Garampi, dopo mesi di dura battaglia, anche mediatica, hanno avvicinato le rispettive posizioni. La pietra dello scandalo era la dimensione del supermercato che per il sindaco era eccessiva e andava a discapito dell’interesse pubblico dell’area. I privati sono arrivati a ridurre la superficie di vendita a 1.500 metri quadri e nell’ultima bozza di progetto ci sarebbe un’ulteriore limatura. Da qui la tregua con il Municipio che ha fatto trapelare ottimismo da entrambe le parti. Cosa significa? Con un accordo nel cassetto, a stretto giro, già da questa estate, potrebbero azionarsi le ruspe per la tanto attesa demolizione del complesso che nel frattempo è andato in malora, divenendo ricettacolo di senza tetto e degrado. Mostro, buco nero, la vergogna… sono tanti i nomignoli affibbiati allo stabile costruito vent’anni fa e mai divenuto operativo. Se sia questa la volta buona lo si saprà a breve.

Thumbnail RIMINI: Ex Nuova questura, demolizione a un passo | VIDEO

MOTORI: Bautista sarà tra i protagonisti della "World Ducati Week" | VIDEO

SPORT - Dal 22 al 24 luglio Misano si colorerà di rosso per ospitare l’edizione 2024 della World Ducati Week. Tra gli attesi protagonisti ci sarà anche il campione in carica della Superbike Alvaro Bautista, impegnato nel fine settimana a Misano. “E’ passato davvero molto tempo dall’ultima gara e - ha detto lo spagnolo - per questo c’è grande voglia di tornare in pista, soprattutto a Misano, l’Home GP per Ducati con tanti tifosi che verranno a vederci. Il circuito mi piace molto, è molto bello da guidare e nel passato siamo riusciti a ottenere  grandi risultati. Abbiamo raccolto dati importanti durante il test di qualche giorno fa e per questo motivo sono fiducioso di poter trovare fin da domani un buon set up che mi permetta di divertirmi e guidare la moto come mi piace. L’obiettivo mio e del team è quello di concentrarci su noi stessi per ottenere le migliori performance poi tireremo le somme”.

Thumbnail MOTORI: Bautista sarà tra i protagonisti della "World Ducati Week" | VIDEO

FORLÌ: Violenta la collega di lavoro, in casa cocaina e marijuana | FOTO

CRONACA - Nel forlivese un uomo è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale e detenzione di stupefacenti a seguito di una perquisizione messa in atto dalla Polizia di Stato. E’ il risultato di una indagine avviata durante il periodo natalizio, quando una donna si è presentata in questura denunciando di essere stata violentata al termine di una cena con alcuni colleghi di lavoro. Uno di questi si era offerto di accompagnarla a casa e invece l’aveva portata nella propria abitazione costringendola a subire atti sessuali contro la sua volontà. Durante la perquisizione gli agenti di polizia hanno trovato in casa dell’uomo circa 100 grammi di droga, tra marijuana e cocaina, assieme a coltelli e tirapugni. Sul caso risultano indagati anche altri 4 uomini, di età compresa tra i 30 e 40 anni, per favoreggiamento.

Thumbnail FORLÌ: Violenta la collega di lavoro, in casa cocaina e marijuana | FOTO

MOTORI: Amore eterno per Max Biaggi, "Se penso ad una moto è solo l'Aprilia" | VIDEO

SPORT - Oltre a Loris Capirossi, tra le leggende presenti all’Aprilia All Stars 2024 a Misano è intervenuto anche Max Biaggi. “Se penso alla moto penso solo all’Aprilia. E’ stato il mio sogno più grande che si è avverato”, ha detto l’ex pilota romano.

Thumbnail MOTORI: Amore eterno per Max Biaggi, "Se penso ad una moto è solo l'Aprilia" | VIDEO