Ricerca

TV: Su Teleromagna le differite e 12 dirette di Cesena, Rimini e Spal

SPORT - Pubblisole è lieta di annunciare l’acquisto del pacchetto “Dirette e differite/sintesi” di Lega Pro 2023-2024 per le società Cesena Fc, Rimini Fc e Spal Srl. Sul canale 14 di Teleromagna saranno quindi trasmessi in questa stagione quattro incontri in diretta per ogni club, per un totale di 12. Le altre gare invece saranno messe in onda in differita o nel nuovo formato “sintesi con commento” di 20 minuti. Si comincerà domenica 8 ottobre con la differita integrale di Spal-Pescara alle 22.30. Seguirà Rimini-Recanatese, in programma lunedì 9 alle 23. Entrambe le sfide, valide per la settima giornata di campionato di Serie C, saranno visibili su Teleromagna (canale 14 in tutta l’Emilia-Romagna). Seguiranno ulteriori aggiornamenti per la programmazione completa.

Thumbnail TV: Su Teleromagna le differite e 12 dirette di Cesena, Rimini e Spal

EMILIA-ROMAGNA: Controlli Nas su vendemmia, sequestri e 12mila euro di multe

CRONACA - Controlli a tappeto dei Nas di Bologna in occasione della vendemmia in diverse aziende del territorio. Nel corso delle verifiche in un’impresa vitivinicola del Bolognese sono state riscontrate gravi criticità relative alla scorretta corrispondenza di giacenza e alla designazione, denominazione e presentazione delle masse vinose stoccate. Non erano, inoltre, aggiornate le procedure di lavorazione, atteso che la ditta dal 2016 non produce più vino proprio limitandosi ad acquistarlo da terze aziende e a confezionarlo in fusti metallici sotto pressione per la mescita alla spina. Sono stati tra l’altro sequestrati 264 fusti di vino bianco e rosso e un silos di vino bianco fermo, per un totale di circa 10.200 litri. A Ravenna, è stata richiesta la sospensione dell’attività di deposito di vino in bottiglia per il commercio online, allestito in un garage di un centro estetico, privo dei requisiti igienico-sanitari e strutturali minimi. Nel complesso sono stati operati sequestri per un valore di circa 100mila euro ed elevate sanzioni amministrative per un totale di 12mila euro.

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Controlli Nas su vendemmia, sequestri e 12mila euro di multe

CESENA: 26 cesenati in Portogallo per partecipare alle Olimpiadi Over 60 | VIDEO

ATTUALITÀ - E’ iniziata l’avventura dei 26 atleti cesenati che sono partiti per il  Portogallo per partecipare a un progetto europeo dedicato a promuovere uno stile di vita sano fra gli over 60. Promuovere l’attività fisica, uno stile di vita sano e una sana alimentazione tra le persone con  più di 60 anni di età. Questo l’obiettivo di “In common sport”, progetto europeo  a cui prende parte anche il Comune di Cesena. Dei 108 cittadini romagnoli che si sono proposti per questa avventua ne sono stati selezionati 26, che sono volati in Portogallo assieme agli assessori Lucchi e Castorri per partecipare alle Olimpics4All, le olimpiadi dedicate agli over60. Lunedì la cerimonia di presentazione di tutte le squadre, 379 atleti in tutto che si sfiderann in 22 diverse discipline sportive. “Sei anni fa - commentano gli Assessori Lucchi e Castorri - Cesena aderiva al progetto europeo ‘I common sport’ teso a promuovere stili di vita attivi tra le persone over 60, avvicinandole e motivandole alla pratica sportiva. Il progetto, che vede il nostro Comune membro di un partenariato composto da enti e organizzazioni di cinque paesi membri dell’Unione europea, ha tra i principali obiettivi la diffusione della pratica sportiva, tra le fasce della popolazione meno assidue all’esercizio fisico (nel caso specifico le persone in età avanzata) e lo sviluppo di strategie efficaci per la promozione di stili di vita salutari nella popolazione. Dei 108 cittadini cesenati che hanno aderito con entusiasmo e convinzione a quest’avventura - proseguono gli Assessori - in 26 parteciperanno all’evento ‘Olimpics4All’ organizzato dal Comune portoghese Viana do Castelo e che da domani a mercoledì 4 ottobre si terrà nella città portoghese nominata capitale europea dello sport 2023. Auguriamo loro ogni successo certi che rappresenteranno l’Italia, e Cesena, nel migliore dei modi”.

Thumbnail CESENA: 26 cesenati in Portogallo per partecipare alle Olimpiadi Over 60 | VIDEO

BASKET: Partenza lanciata per Forlì, "Abbiamo dimostrato personalità" | VIDEO

SPORT - Forlì ha inaugurato il proprio campionato con una vittoria convincente: coach Martino ha apprezzato la prova messa in campo dai suoi giocatori e ora può concentrarsi sui prossimi impegni cui saranno attesi i biancorossi, il match casalingo contro Nardò a cui poi fareà seguito l'attesissimo derby con la Fortitudo.

Thumbnail BASKET: Partenza lanciata per Forlì, "Abbiamo dimostrato personalità" | VIDEO

EMILA-ROMAGNA: Risorse, la Corte dei Conti promuove la sanità regionale | VIDEO

ATTUALITÀ - Con il punteggio 95,96 e una spesa per abitante di 1.292 euro, davanti a Veneto (95,60) e Toscana (95,02), la sanità dell’Emilia-Romagna raggiunge il gradino più alto del podio nell’indagine che la sezione “Autonomie” della Corte dei Conti ha dedicato all’analisi dei bilanci regionali 2021. Il rapporto mette a confronto la spesa pro capite sostenuta da ogni Regione e i risultati ottenuti nelle tre aree indagate dai Livelli essenziali di assistenza (Lea), che traducono in un punteggio sintetico, da 0 a 100, la qualità delle cure ospedaliere, dell’assistenza territoriale e dei servizi di prevenzione.  Quindi l’Emilia-Romagna, pur con una spesa pro capite inferiore alle altre Regioni, riesce ad offrire una qualità tra le più elevate d’Italia. “Report e rilevazioni come quelli che emergono dall'analisi della Corte dei Conti … certificano ancora una volta la qualità del nostro sistema sanitario regionale e la capacità dei nostri professionisti sanitari”, commentano gli assessori regionali alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, e al Bilancio, Paolo Calvano. “ Tuttavia, non ci fanno distogliere l'attenzione dai grandi problemi quotidiani che dobbiamo affrontare e risolvere per continuare ad assicurare ai cittadini le risposte più adeguate ai loro bisogni di salute”. “Le preoccupazioni che riguardano la sanità continuano ad esserci”, proseguono Donini e Calvano, “la prima è quella per la sostenibilità finanziaria del sistema”. “Oggi il sistema sanitario è ovunque in sofferenza”  concludono, “ e non lo vede solo chi non ha la volontà o l’onestà intellettuale di vederlo”.

Thumbnail EMILA-ROMAGNA: Risorse, la Corte dei Conti promuove la sanità regionale | VIDEO