Ricerca

RAVENNA: Odore sgradevole, la causa è un fertilizzante naturale

ATTUALITÀ - In merito all’odore sgradevole percepito in diverse parti del territorio comunale di Ravenna, simile a odore di “pesce in putrefazione”, Arpae e Comune di Ravenna hanno verificato che è causato da operazioni di spandimento di borlanda liquida nei terreni a nord est della città. La borlanda è un concime organico di origine naturale e di consistenza liquida e viscosa, solubile in acqua, che si ottiene dagli scarti delle barbabietole. Non è un liquame ma un fertilizzante. Produce un odore sgradevole ma non ha effetti nocivi per la salute. Il materiale proviene da un serbatoio ubicato ad est di Mezzano. Individuate le cause, è stato chiesto all’azienda responsabile della concimazione di spandere il fertilizzante in terreni lontano dalla città o da centri abitati.

Thumbnail RAVENNA: Odore sgradevole, la causa è un fertilizzante naturale

BOLOGNA: Crisi La Perla, Lepore insieme alle lavoratrici, “subito un tavolo al ministero” | VIDEO

ATTUALITÀ - Cercano di fare più rumore che possono. Invitano i passanti a solidarizzare suonando il clacson. E la buttano anche sull''ironia. Per le oltre 230 persone occupate a La Perla di Bologna, in gran parte donne, la situazione però è tutt'altro divertente. In crisi da anni, in mano ad un fondo olandese dal 2018 e mai davvero rilanciata, la storica azienda di intimo adesso rischia il colpo di grazia: gli stipendi tardano ad arrivare, i quasi 70 milioni per i fornitori annunciati a inizio maggio non si sono mai visti e dopo il deludente tavolo ministeriale a Roma, lo scorso settembre, il tempo per chi rischia di perdere il lavoro stringe. All'ennesimo presidio davanti ai cancelli di via Mattei è arrivato anche il sindaco di Bologna. La crisi de La Perla si aggiunge a quelle della Marelli di Crevalcore, con l'intera produzione che rischia il trasferimento a Bari, e della Saga Coffee di Gaggio Montano, dov'è in arrivo una nuova cassa integrazione a zero ore per oltre 160 lavoratori. Insomma, si preannuncia un autunno decisamente caldo nel capoluogo sul fronte lavoro.

Thumbnail BOLOGNA: Crisi La Perla, Lepore insieme alle lavoratrici, “subito un tavolo al ministero” | VIDEO

BOLOGNA: Le affitta casa ma le chiavi non aprono, 26enne truffata

CRONACA - Ha fatto finta di affittare ad una ragazza di 26 anni una casa che le aveva mostrato solo dall'esterno, e quando lei ha provato ad entrare con le chiavi che l'uomo le aveva consegnato si è accorta che non aprivano nulla. La truffa è cominciata lo scorso giugno, quando la giovane, che conosceva l'uomo di vista, è andata con lui a vedere un’abitazione a Bologna, in zona San Donato. La ragazza, però, non è entrata nell'appartamento, ma si è lasciata convincere solo guardando l'esterno della casa. Il truffatore le ha anche fatto firmare un finto contratto, facendosi consegnare tre caparre anticipate, per un totale di 1.800 euro. Sembrava tutto fatto, peccato che le chiavi consegnate dall'uomo, nel frattempo dileguatosi, non fossero quelle giuste. La donna ha provato quindi a contattarlo telefonicamente, ottenendo la falsa promessa che le sarebbero stati restituiti i soldi. All'inizio di settembre la 26enne, nata in Nigeria, ha fatto quindi denuncia alla polizia, che grazie ad un numero di targa è riuscita a risalire al truffatore. Nei guai è finito quindi un 55enne napoletano, che è stato denunciato per truffa.

Thumbnail BOLOGNA: Le affitta casa ma le chiavi non aprono, 26enne truffata

CALCIO: Gigli indica la via per uscire dalla crisi, "Testa bassa e lavorare" | VIDEO

SPORT - Deve riordinare le idee, soprattutto in chiave difensiva, il Rimini dopo la batosta accusata nel derby col Cesena. “C’è solo da lavorare” ha detto il capitano biancorosso Nicolò Gigli al termine della gara. Sentiamolo.

Thumbnail CALCIO: Gigli indica la via per uscire dalla crisi, "Testa bassa e lavorare" | VIDEO

ATLETICA: Ottimi piazzamenti per Giorgi ed Oliani agli Europei Master

SPORT - Si è chiusa con ottimi risultati l'esperienza ai Campionati Europei Master di atletica leggera di Pescara per Simona Giorgi e Federica Oliani, portacolori dell’Atletica Ravenna, in questa occasione con la divisa della Nazionale Italiana. Giorgi ha conquistato il settimo posto nel lancio del martello 3 kg. e il sesto nel lancio a martello con maniglia da 7 kg e 260. Oliani ha invece chiuso con un nono posto finale nel salto triplo di 9,31 metri.

Thumbnail ATLETICA: Ottimi piazzamenti per Giorgi ed Oliani agli Europei Master