Ricerca

RIMINI: Taglio del nastro per i nuovi autovelox

ATTUALITÀ - Entrano in funzione lunedì 4 gennaio a Rimini i nuovi autovelox posizionati nelle vie Euterpe, Settembrini e via Tolemaide. Le strumentazioni sono già state collaudate dalla polizia municipale e, precisa una nota, contribuiranno a rendere maggiormente sicuri tre nodi stradali particolarmente delicati, soprattutto per gli utenti deboli, ovvero ciclisti e pedoni. Luoghi dove, nonostante i limiti di legge, si sono spesso verificati incidenti gravi, e in taluni casi anche mortali, a causa della velocità eccessiva con cui transitano gli autoveicoli.

Thumbnail RIMINI: Taglio del nastro per i nuovi autovelox

FORLI': Accoltellato a Capodanno

CRONACA - Sono sempre molto gravi le condizioni del 44enne ricoverato in rianimazione all'ospedale di Forlì dopo essere stato accoltellato la notte di capodanno in centro a Forlì. L'uomo è stato raggiunto da tre fendenti, il più grave alla schiena, al culmine di una lite. Ed è stato uno dei casuali testimoni della lite a chiamare i soccorsi e a dare l'allarme. E' stato lo stesso quarantenne ad indicare in un suo conoscente, risiedono entrambi a Meldola, nel forlivese, l'autore del grave ferimento. Il presunto accoltellatore, che nega alcun addebito, è stato fermato dai carabinieri. Del coltello al momento nessuna traccia. Ancora da chiarire i motivi della lite.

Thumbnail FORLI': Accoltellato a Capodanno

BASKET: Martino lancia l'Orasì: "Con Treviso servirà un'impresa"

SPORT - Primo impegno dell’anno dal grande fascino per OraSì Ravenna, che questo pomeriggio (ore 18) inaugurerà il suo 2016 sfidando al Pala De Andrè una delle squadre più nobili del girone di A2 Est e di tutta la pallacanestro italiana, ovvero la De’ Longhi Treviso. Un nome che richiama fasti del tempo che furono ma anche una squadra di assoluta solidità, come bene ci raffigura il tecnico dell'Orasì Antimo Martino: “Ritengo che per alcuni aspetti Treviso sia la squadra più consistente e più difficile da affrontare tra quelle che compongono il gruppo di testa del girone - il commento del coach - perché può contare su un nucleo di giocatori che lo scorso anno ha stravinto il campionato, dimostrando di meritare la categoria superiore, e in estate ha inserito tre elementi di assoluto valore come Abbott, Ancellotti e Moretti, che la rendono ancora più completa. Per noi sarà una partita sicuramente dura, che giocheremo al massimo per regalarci e regalare ai nostri tifosi una grande chiusura di livello. Per superare una squadra del genere, dovremo tenere alta la concentrazione per 40’, lottare per compensare la differenza di fisicità ed offrire una prestazione di livello su tutti i fronti”. Abituato al clima da grandi imprese è sicuramente Matteo Malaventura e chissà se all'ex Fortitudino ci scapperà anche una zampata delle sue, tipo quella che sei anni fa trafisse Forlì nella finale promozione per la Legadue: “Ci aspetta una partita stimolante - commenta la 37enne guardia giallorossa -, una gara bella da giocare e da vedere contro una squadra di grande tradizione come Treviso. La De’ Longhi sta facendo un grande campionato e scenderà in campo per vincere, ma noi vogliamo chiudere bene il girone e faremo del nostro meglio per conquistare i due punti”.

Thumbnail BASKET: Martino lancia l'Orasì: "Con Treviso servirà un'impresa"

RAVENNA: Scappa dai domiciliari e provoca incidente da ubriaco, arrestato un romeno

CRONACA - Arrestato dai carabinieri per evasione. E' quanto accaduto la notte di capodanno a Ravenna ad un cittadino romeno di 35 anni. Dopo essersi ubriacato, ha avuto un incidente al volante della sua auto per poi cadere in un profondo sonno. Tutto è iniziato quando una pattuglia dell'arma ha notato un paraurti divelto da un'auto in mezzo alla strada. Poco dopo è stata ritrovata l'auto che l'aveva perduto con a bordo una persona profondamente addormentata. L'uomo, una volta svegliato non senza fatica dai militari, è risultato non avere con sé documenti e le generalità fornite a voce non hanno convinto. Da qui i controlli che hanno permesso di appurare che si trattava di un cittadino romeno sottoposto agli arresti domiciliari in città per reati contro il patrimonio commessi in patria. Da qui l'arresto. L'uomo dovrà rispondere anche di guida in stato d'ebbrezza.

Thumbnail RAVENNA: Scappa dai domiciliari e provoca incidente da ubriaco, arrestato un romeno

RIMINI: Investito dal vicino di casa, gravissimo 44enne al Bufalini

CRONACA - Diversi gl'incidenti stradali accaduti in Romagna a cavallo della fine dell'anno. Nella quasi totalità dei casi si è trattato di eventi di poco conto. Il più grave, però, è accaduto nella serata del primo gennaio, a Miniera di Perticara, nel riminese, dov'è rimasto seriamente ferito un pedone di 44 anni. L'uomo, secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, è stato investito, complice il buio che gravava sulla zona, dalla vettura in manovra di un vicino di casa che, nell'immettersi sulla strada dalla sua abitazione, non si è accorto della presenza del 44enne, che a sua volta non è riuscito ad evitare l'urto con l'auto. Sul posto sono intervenuti  sanitari del 118 che, dopo avere stabilizzato sul posto le funzioni vitali del ferito, lo hanno trasferito col codice di massima gravità al trauma center dell'ospedale "Bufalini" di Cesena, dov'è attualmente sottoposto a cure intensive.

Thumbnail RIMINI: Investito dal vicino di casa, gravissimo 44enne al Bufalini