18 GIUGNO 2024

10:27

NOTIZIA DI POLITICA

DI

613 visualizzazioni


18 GIUGNO 2024 - 10:27


NOTIZIA DI POLITICA

DI

613 visualizzazioni



SAVIGNANO: Elezioni, Dellapasqua e Sarti si sfidano al ballottaggio | VIDEO

Proseguono le elezioni a Savignano. Il Comune è l’unico in Romagna dove i due candidati sono arrivati al ballottaggio. Si vota domenica e lunedì.

Nicola Dellapasqua e Lorenzo Sarti. Sono loro i 2 candidati sindaco nel comune di Savignano che domenica e lunedì si sfideranno al ballottaggio. Il primo, già vicesindaco nell’ultima legislatura, esponente della coalizione di centrosinistra, è andato vicino alla vittoria al primo turno raccogliendo il 48% dei voti.

34.2% di voti invece per Lorenzo Sarti, della compagine di centrodestra.

Ago della bilancia potrebbero essere i voti conquistati al primo turno dal terzo candidato, il civico Luca Pirini, rimasto fuori dal ballottaggio. Un 17.5% che potrebbe essere decisivo per le sorti dell’elezione.

INTERVISTA NEL VIDEO




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

EMILIA-ROMAGNA: Pompignoli va via dalla Lega, "non condivido linea"

“Dopo settimane di doveroso silenzio sui social, desidero ufficializzare con poche parole il mio addio alla Lega”. Così, in un post, il consigliere regionale dell’Emilia-Romagna Massimiliano Pompignoli. “La mia è stata una decisione difficile, sofferta ma inevitabile dopo oltre 15 anni di militanza.  Alla Lega ho dato tanto e ricevuto tanto. Oggi, con grande dispiacere, devo fare i conti con la crescente difficoltà di non riuscire più a condividere la linea e gli obiettivi di un partito che, purtroppo, non è più casa mia.  Desidero ringraziare tutti coloro che hanno camminato al mio fianco in questi anni, dandomi l’opportunità di diventare la persona che sono oggi.  Grazie per tutto quello che mi è stato insegnato e per i momenti passati insieme.  Purtroppo, molte cose sono cambiate dal 2008 ad oggi e il mio percorso all’interno della Lega finisce qui”. Pompignoli, che ora potrebbe bussare alle porte di Forza Italia, pubblica una foto mentre è al lavoro in una passata edizione della Festa leghista di Cervia, uno dei momenti “che più mi rappresentano e sintetizzano il mio percorso politico”, sottolinea, “punto di riferimento per tutti coloro che hanno sempre lavorato con onestà, sacrificio e grande umiltà”.