27 MAGGIO 2024

12:55

NOTIZIA DI POLITICA

DI

1192 visualizzazioni


27 MAGGIO 2024 - 12:55


NOTIZIA DI POLITICA

DI

1192 visualizzazioni



LUGO: Elezioni comunali, stasera su Teleromagna il confronto tra i candidati a sindaco

Prosegue il ciclo Incontri Cooperativi, le trasmissioni con cui Confcooperative Romagna invita al confronto i candidati a sindaco negli studi di Teleromagna. Dopo Forlì e Cesena, sarà Lugo di Romagna sotto i riflettori, altro Comune al rinnovo nella tornata elettorale dell’8/9 giugno.

Hanno raccolto l’invito di Confcooperative Romagna tutti i candidati in campo: Elena Zannoni (coalizione di centrosinistra); Francesco Barone (centrodestra); Enrico Randi (lista civica Noi con Enrico Randi) e Secondo Valgimigli (“I comunisti”).

In studio per Confcooperative Romagna il vicepresidente Roberto Savini e la presidente di Federcultura Turismo e Sport Romagna Giulia Fellini.

Tra i temi principali che gravitano nelle competenze delle Amministrazioni locali, sottoposti da Confcooperative Romagna all’attenzione dei candidati, l’economia sociale e la sua declinazione territoriale, il riconoscimento della funzione della cooperazione sociale per il welfare anche attraverso il riconoscimento degli aumenti salariali previsti dal nuovo contratto; e ancora le comunità energetiche, le possibili soluzioni di accoglienza e integrazione a livello comunale per rispondere alla carenza di personale di cui soffrono le imprese in tutti i settori a iniziare da quello agricolo e del sociale, la co-progettazione in ottica di partenariato pubblico privato e privato sociale per interventi di riqualificazione urbana e progettazione culturale.

La trasmissione condotta da Elisabetta Zandoli va in onda lunedì 27 maggio alle ore 21, martedì 28 ore 23,30 e mercoledì 29 alle ore 15.00.




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

EMILIA-ROMAGNA: Pompignoli va via dalla Lega, "non condivido linea"

“Dopo settimane di doveroso silenzio sui social, desidero ufficializzare con poche parole il mio addio alla Lega”. Così, in un post, il consigliere regionale dell’Emilia-Romagna Massimiliano Pompignoli. “La mia è stata una decisione difficile, sofferta ma inevitabile dopo oltre 15 anni di militanza.  Alla Lega ho dato tanto e ricevuto tanto. Oggi, con grande dispiacere, devo fare i conti con la crescente difficoltà di non riuscire più a condividere la linea e gli obiettivi di un partito che, purtroppo, non è più casa mia.  Desidero ringraziare tutti coloro che hanno camminato al mio fianco in questi anni, dandomi l’opportunità di diventare la persona che sono oggi.  Grazie per tutto quello che mi è stato insegnato e per i momenti passati insieme.  Purtroppo, molte cose sono cambiate dal 2008 ad oggi e il mio percorso all’interno della Lega finisce qui”. Pompignoli, che ora potrebbe bussare alle porte di Forza Italia, pubblica una foto mentre è al lavoro in una passata edizione della Festa leghista di Cervia, uno dei momenti “che più mi rappresentano e sintetizzano il mio percorso politico”, sottolinea, “punto di riferimento per tutti coloro che hanno sempre lavorato con onestà, sacrificio e grande umiltà”.