23 MAGGIO 2024

10:44

NOTIZIA DI POLITICA

DI

478 visualizzazioni


23 MAGGIO 2024 - 10:44


NOTIZIA DI POLITICA

DI

478 visualizzazioni



SANTARCANGELO DI R.: Comunali, Berlati, “affermeremo la nostra autorevolezza” | VIDEO

“Affermeremo la nostra autorevolezza”. Così il candidato sindaco del centrodestra alla prossime elezioni comunali di Santarcangelo di Romagna, Luigi Berlati, che punta sulla sicurezza.

 

Sostenuto da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia, Luigi Berlati è il candidato sindaco per il centrodestra, di Santarcangelo di Romagna, alle prossime elezioni Comunali. Il suo intento, quello di rappresentare una cesura con il passato.

La vostra Santarcangelo del domani da dove deve partire?

“Sicuramente da un'amministrazione autorevole, – risponde Berlati - autorevole nei confronti degli altri enti, di tutti i soggetti con la quale interloquire. Noi crediamo di avere questa autorevolezza che ci deriva dal essere tutti dei lavoratori e quindi di non dovere occuparci di politica per procrastinare la nostra attività politica. Un esempio su tutti: sull'ospedale l’amministrazione uscente si è dovuta sempre piegare alla volontà della Regione e alla volontà del partito. Noi questo non lo faremo”.

Sul fronte della sicurezza che cosa proponete?

“Sicurezza vuol dire più polizia locale. Polizia locale che dovrà essere dislocata sul territorio, quindi fuori dagli uffici e durante tutto l'arco della giornata, quindi 24 ore su 24, anche la notte”.




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

CESENA: Presentata la nuova giunta, 6 riconferme e 3 novità | VIDEO

E’ pronta la nuova giunta del Comune di Cesena. Il sindaco Enzo Lattuca, appena rieletto per il secondo mandato con una ampia maggioranza, ha presentato la sua nuuova squadra. Una esclusione, tante riconferme e qualche nome nuovo. Questa la nuova giunta comunale di Cesena, presentata dal sindaco Enzo Lattuca dopo la riconferma alla guida della città. 9 assessori, 5 donne e 4 uomini. Di questi, ben 6 sono quelli confermati, anche se non tutti con lo stesso ruolo. Tra i capisaldi ci sono il vicesindaco Cristian Castorri, assieme a Camillo Acerbi, Carmelina Labruzzo e Cristina Mazzoni, il cui ruolo resta pressochè invariato. Ancora in giunta, anche se con incarichi diversi, Francesca Lucchi e Luca Ferrini. Resta fuori invece Carlo Verona, già assessore alla cultura, il cui assessorato è stato inglobato da quello al bilancio, guidato da Acerbi: “Il risultato che abbiamo avuto credo abbia dato un giudizio positivo sul nostro operato quindi sono partito dalle riconferme – spiega Enzo Lattuca - ma ci sono anche 3 nuovi ingressi” Si tratta di Elena Baredi, alla scuola, Andrea Bertani alla sostenibilità ambientale e Giorgia Macrelli, 28 anni, che si occuperà di politiche giovanili: “Cesena è già molto avanti ma c’è comunque tanto da fare – spiega Giorgia Macrelli - Io mi sento pronta per lavorare nel tessuto sociale e sui giovani.Quello che intendo fare è entrarci ancora di più, ascoltare i bisogni dei cittadini e poi agire per il bene della società” 9 assessori in totale, due in più della giunta precedente, per effettuo della qualifica del Comune di Cesena a capoluogo di provincia. Anche i consiglieri comunali passano da 24 a 32: “Non è una rivoluzione ma penso sia un giusto riconoscimento per una città che ha bisogno di una rappresentanza importante” chiude Lattuca