4 APRILE 2019

08:58

NOTIZIA DI POLITICA

DI

1965 visualizzazioni


4 APRILE 2019 - 08:58


NOTIZIA DI POLITICA

DI

1965 visualizzazioni



FERRARA: Aldo Modonesi, l’attuale assessore corre per la carica di sindaco | VIDEO

Classe 1971 Aldo Modonesi, laureato in scienze politiche all’Università di Bologna, è attualmente consigliere comunale a Ferrara e si candida a sindaco della città estense in vista delle imminenti elezioni amministrative. Esponente del centrosinistra è appoggiato dal Partito Democratico e da tre liste civiche. Visti anche i recenti episodi, la questione riguardante il quartiere Gad è un altro tema a cui dovrà mettere mano il nuovo primo cittadino.




ALTRE NOTIZIE DI POLITICA

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, per Ugolini arriva il primo "Ok" dal centrodestra

In vista delle elezioni regionali, fissate il 17 e 18 novembre, arriva dalla coalizione di centrodestra il primo "via libera" alla candidatura di Elena Ugolini, che per il momento si presenta in chiave civica ma che punta a ottenere a breve l'appoggio dei partiti di opposizione in Regione. Una riunione iniziata alle 18, "durata più di un'ora e caratterizzata da un approccio concreto" in cui gli esponenti presenti al tavolo "hanno ascoltato il progetto di governo per la Regione Emilia-Romagna proposto dalla candidata civica", Elena Ugolini "e hanno deciso di aggiornarsi nei prossimi giorni in vista di un nuovo incontro". Così, in una nota, i coordinatori regionali dei partiti del centrodestra, si sono espressi sul faccia a faccia, che era stato da loro richiesto, con la rettrice delle Scuole Malpighi ed ex sottosegretaria all'Istruzione, candidata, con un progetto civico, alla presidenza della Regione Emilia-Romagna. All'appuntamento per il centrodestra erano presenti Michele Barcaiuolo di Fratelli d'Italia; Matteo Rancan e Jacopo Morrone della Lega; Valentina Castaldini e Rosaria Tassinari di Forza Italia; Francesco Coppi di Noi Moderati e Riccardo Bizzarri dell'Udc. Se tutto andrà secondo i piani, nella prossima settimana dovrebbe arrivare la benedizione dei leader nazionali di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia, a sancira il definivo appoggio.