Forlì

Thumbnail EMILIA.ROMAGNA: Oggi sciopero dei treni, disagi in vista

EMILIA.ROMAGNA: Oggi sciopero dei treni, disagi in vista

Disagi in vista per chi viaggia domenica e nelle prime ore di lunedì per uno sciopero nazionale del personale mobile delle società di Trenitalia, Trenitalia Tper. Lo sciopero in Trenitalia è stato proclamato dalla sigla sindacale autonoma Assemblea nazionale pdm/pdb (personale di macchina e personale di bordo) dalle ore 3 di domenica 16, alle ore 2 di lunedì 17 giugno. "Lo sciopero nazionale potrà avere ripercussioni sulla circolazione ferroviaria e comportare possibili cancellazioni totali e parziali di Frecce, Intercity, treni del Regionale di Trenitalia e di Trenitalia Tper", avverte Trenitalia, sottolineando che gli effetti, in termini di cancellazioni e ritardi, "potranno verificarsi anche prima e protrarsi oltre l'orario di termine dello sciopero". La società invita tutti i passeggeri a informarsi prima di recarsi in stazione e, ove possibile, a riprogrammare il viaggio. Anche il personale dei treni regionali di Trenord a Milano e in Lombardia si fermerà nelle stesse ore, dopo uno stop proclamato da Uiltrasporti e Orsa ferrovie. Nelle stesse ore incrocerà le braccia anche il personale di bordo del trasporto ferroviario regionale della Campania. I sindacati regionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast e Orsa hanno proclamato lo sciopero di 23 ore per "rivendicare migliori condizioni lavorative" per il Personale Equipaggi Trenitalia Dbr Campania.

Thumbnail MODIGLIANA: Rielezione Dardi, “Premiato il lavoro durante l’alluvione” | VIDEO

MODIGLIANA: Rielezione Dardi, “Premiato il lavoro durante l’alluvione” | VIDEO

Stravince a Modigliana il sindaco uscente Giancarlo (Jader) Dardi (centrosinistra) che ha ottenuto il maggior numero di preferenze con il 69,8% dei voti. Dardi ha battuto così con largo distacco gli altri contendenti alla carica di sindaco, Adriano Cheli (15,9%) e Silvia Mazzolani (14,3%). Un risultato che premia il lungo lavoro di questi anni, dice il sindaco Dardi, ma anche lo sforzo messo in atto durante il tragico evento dell’alluvione di maggio 2023, un impegno proteso a tenere unita la comunità. Un obiettivo significativo è stato raggiunto, prosegue Dardi, quello di ottenere 108 milioni di euro per la ricostruzione post alluvione, ma c’è preoccupazione e rabbia per la tardata partenza dei lavori, conclude il sindaco.


TUTTE LE NOTIZIE DI FORLÌ