Ferrara

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Maltempo, Confagricoltura preoccupata | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Maltempo, Confagricoltura preoccupata | VIDEO

Clima bizzarro quello in Emilia-Romagna: fino a qualche settimana fa 30 gradi e sole estivo, in questi giorni invece forti piogge e neve in Appennino, un cam-biamento climatico che preoccupa il mondo agricolo. Per il presidente pro tempore di Confagricoltura Bologna, Marco Caliceti il comparto agricolo da diversi anni è abituato a questa alternanza di stagioni anomale di cui l’agricoltura ne risente direttamente. Si è verificato un anticipo di estate nelle settimane scorse, prosegue Marco Caliceti, che ha portato a una fioritura prematura e questo potrebbe preoccupare nel caso di ritorno di freddi tardivi. Al momento in territorio non risultano danni particolari ma c’è preoccupazione per il 25 aprile dove si prevede un calo consistente delle temperature, situazione che sarà monitorata attentamente da Confagricoltura, conclude Caliceti.

Thumbnail METEO: Tempo instabile e freddo per la Festa della Liberazione, ripresa termica dopo il 25 aprile

METEO: Tempo instabile e freddo per la Festa della Liberazione, ripresa termica dopo il 25 aprile

Per giovedì 25 aprile la circolazione depressionaria, responsabile di residua instabilità mattutina, si allontana favorendo un miglioramento ma con ancora molte nubi. Nello specifico su litorali e pianura emiliana cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge. Graduale attenuazione della nuvolosità ed assorbimento dei fenomeni nel corso della giornata; sulla pianura romagnola cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, in temporaneo assorbimento nel pomeriggio, ma in ripresa dalla sera; sulla dorsale emiliana nubi in progressivo aumento con deboli piogge al pomeriggio. Schiarisce in serata; sulla dorsale romagnola cieli molto nuvolosi al mattino con deboli piogge, in assorbimento nel corso a partire dal pomeriggio. Venti deboli dai quadranti nord-occidentali in rotazione a settentrionali; Zero termico nell'intorno di 1300 metri. Mare da poco mosso a mosso. Dopo il 25 Aprile si andrà verso un graduale addolcimento termico che riporterà i termometri verso valori più prossimi alla media, seppur ancora con qualche incertezza e possibili fasi instabili.


TUTTE LE NOTIZIE DI FERRARA