Economia

Thumbnail CESENA: Sviluppo e sostenibilità, a Orogel un finanziamento da 15 mln | VIDEO

CESENA: Sviluppo e sostenibilità, a Orogel un finanziamento da 15 mln | VIDEO

Crédit Agricole Italia conferma il proprio impegno nel supportare lo sviluppo del comparto agroalimentare italiano, stipulando un finanziamento dell’importo complessivo di 15 milioni di euro a favore di Orogel, azienda leader in Italia nella produzione di ortaggi e frutta surgelati. L’operazione, il cui obiettivo è sostenere il percorso di sviluppo sostenibile di Orogel, è realizzata all’interno della misura del PNRR relativa allo sviluppo della logistica per il comparto agroalimentare e prevede una riduzione del pricing legata al miglioramento dello scoring ESG elaborato da Cerved Rating Agency, agenzia di rating italiana specializzata nelle valutazioni di merito di credito e sostenibilità. Orogel è una cooperativa attiva da oltre 50 anni ed è il primo produttore in Italia di vegetali freschi surgelati. Attraverso i suoi tre stabilimenti produttivi dislocati in Romagna, Veneto e Basilicata, è un’eccellenza del Made in Italy che si contraddistingue per il rispetto e il forte legame con il territorio, nonché per il controllo completo delle filiere, dalla semina al raccolto, dal campo alla tavola, a cui si affiancano innovazione e prodotti di alta qualità grazie a materie prime stagionali e pratiche agricole naturalmente sostenibili. “Abbiamo supportato con piacere l’iniziativa di Orogel che valorizza i prodotti italiani e la sostenibilità nel rispetto della filiera, confermando la volontà di sostenere lo sviluppo delle eccellenze agroalimentari del Made in Italy – ha dichiarato Roberto Ghisellini Condirettore Generale di Crédit Agricole Italia. – “Vogliamo essere un partner di riferimento per i nostri clienti, massimizzando l’efficacia delle opportunità del PNRR anche attraverso soluzioni complementari alle agevolazioni statali”. “Continua e si incrementa la collaborazione con Crédit Agricole Italia che sostiene in misura importante il progetto Orogel “Logistica intelligente e sostenibile”. Questo investimento facilita le nostre politiche di sviluppo verso la transizione ecologica ambientale che coinvolge tutta la filiera agricola collegata al settore surgelati di qualità.” - dichiara Bruno Piraccini Presidente del CdA di Orogel.

Thumbnail ROMAGNA: Boom di e-commerce e ristoranti, in calo bar e negozi | VIDEO

ROMAGNA: Boom di e-commerce e ristoranti, in calo bar e negozi | VIDEO

Da 13.498 a 12.270, con un calo del 9,1% dal 2013. Questa la situazione delle imprese romagnole negli ultimi dieci anni fotografata da Infocamere e Camera di Commercio nelle province di Rimini e Forlì - Cesena. Numeri inferiori rispetto alla flessione regionale (con una riduzione certificata al 9,9%), ma superiori rispetto alla media nazionale (-7,1%). Nel territorio di Forlì - Cesena il calo delle attività commerciali si attesta complessivamente al 9,1%, con una forte contrazione di edicole (-13,5%), negozi di abbigliamento (-15%) e bar (in diminuzione del 9,5%).  In crescita invece il numero di librerie (+21,4% dal 2013), farmacie (+10,3%) e il settore della ristorazione, che registra un incremento del 5,6%, con 1681 locali all’attivo. Numeri da capogiro sono invece quelli segnalati sul fronte e-commerce nell’ultimo decennio, sia provincia di Forlì - Cesena (+153,8%) che in quella di Rimini, con un boom del 189,7%. Rimanendo nel territorio riminese risultano in flessione i negozi alimentari al dettaglio (-9,6%) e quelli di calzature, in calo del 24%. Al contrario si registra una crescita del numero di distributori di benzina (+5,2%) e supermercati (+6,3%). Si conferma in trend positivo anche il versante ristoranti, con una diffusione nella provincia pari al 26,9%.


TUTTE LE NOTIZIE DI ECONOMIA