16 SETTEMBRE 2023

14:22

NOTIZIA DI CRONACA

DI

663 visualizzazioni


16 SETTEMBRE 2023 - 14:22


NOTIZIA DI CRONACA

DI

663 visualizzazioni



IMOLA: Positivo all'alcol l'uomo che ha tamponato e ucciso un motociclista

Era positivo all'alcol l'automobilista che nella notte ha tamponato e ucciso un 41enne in moto, a Imola, nel Bolognese e i carabinieri lo hanno arrestato. Si tratta di un 24enne imolese, accusato di omicidio stradale. L'incidente è avvenuto intorno alle 3.20 in via D'Agostino, angolo via Salvo D'acquisto, zona Pedagna. Il motociclista, in sella a una Ducati Monster, si chiamava Antonio Vilardi, nato a Cosenza e residente a Imola ed era un medico chirurgo specializzato in ortopedia. Da quanto ricostruito l'uomo è stato investito da una Mazda guidata dal 24enne, che procedeva nello stesso senso di marcia, in direzione del centro cittadino, e trascinato per circa 200 metri. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del 118. Sottoposto ad accertamenti, l'automobilista è risultato positivo all'alcol test con un valore di 1,21 grammi/litro. Su disposizione della Procura il 24enne è stato trattenuto in attesa del suo trasferimento in carcere.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

EMILIA-ROMAGNA: Un’alleanza contro gli affitti in nero degli studenti, recuperati quasi 3 mln

Una task force che unisce Guardia di Finanza, Agenzia delle Entrate, Regione e Università, per contrastare in Emilia-Romagna il fenomeno delle locazioni in nero degli studenti universitari: una strategia che ha già permesso di recuperare redditi per oltre 2,8 milioni di euro. Guardia di Finanza, Agenzia delle entrate, Regione e Università insieme per la lotta agli affitti in nero a danno degli studenti fuori sede. In pochi mesi sono stati individuati 1.600 proprietari con elevati indici di rischio ed è stata smantellata un'organizzazione di falsi studenti che aveva intascato un milione di fondi nazionali e locali, operazione che ha permesso di revocare finanziamenti per 540.000 euro che andranno agli studenti che ne hanno davvero bisogno. I dati sono stati presentati in conferenza stampa a Bologna. Nei mesi scorsi, le Fiamme gialle hanno inviato a 1.154 studenti dei questionari per acquisire informazioni utili per svolgere gli approfondimenti necessari, ricevendo finora oltre 400 risposte. È stata realizzata anche una ‘Guida affitti’, oltre a un video e una campagna su Instagram, per fornire indicazioni su come utilizzare al meglio agevolazioni per l’affitto spesso poco conosciute. "Per rendere più efficace il nostro agire a contrasto della piaga degli affitti in nero, per snidare i proprietari di immobili e le strutture extra-alberghiere che sfruttano gli studenti, lucrandoci, e per evitare che i contributi previsti per gli studenti soprattutto meno abbienti possano finire nelle tasche sbagliate, abbiamo fatto squadra e i risultati ci stanno dando ragione", ha commentato il comandante regionale della Guardia di Finanza, il Generale Ivano Maccani.