26 GIUGNO 2023

16:45

NOTIZIA DI CRONACA

DI

1105 visualizzazioni


26 GIUGNO 2023 - 16:45


NOTIZIA DI CRONACA

DI

1105 visualizzazioni



RAVENNA: Spento dopo 5 giorni l'incendio di rifiuti alluvionali

E' stato spento dai vigili del fuoco l'incendio che si era sviluppato lo scorso 21 giugno a Mezzano (Ravenna), nell'area di stoccaggio temporaneo di rifiuti in via Reale 85. A scopo precauzionale i pompieri di Ravenna continueranno a presidiare la situazione fino a domani, per verificare che non si riattivino piccoli focolai. Le squadre giunte a supporto da altre città hanno invece terminato la loro attività.   Secondo i risultati delle ultime analisi condotte da Arpae aseguito dell'installazione del campionatore ad alto volume per la ricerca di microinquinanti organici, il valore rilevato di diossine e furani (PCDD/DF) è 0,095 pg/m3: non ci sono valori normativi in materia, ma si tratta di un valore sensibilmente inferiore rispetto alle indicazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità, che suggerisce di tenere monitorata la sorgente qualora si rilevino concentrazioni superiori a 0,3 pg/mü). Il valore rilevato di PCB-DL è di 0,008 pg/m3, superiore al valoreper i siti rurali (0,005 pg/m3), ma in netto calo rispetto alla prima rilevazione (0,025 pg/mü). Inoltre Arpae ha provveduto ad effettuare un campionamento finale della qualità dell'aria i cui risultati saranno noti nei prossimi giorni.   Nel frattempo, considerando che il problema principale rappresentato dalle diossine prodotte da un incendio è quello della ricaduta e della deposizione su prodotti vegetali che possono entrare nella catena alimentare, il Comune di Ravenna, sulla scorta del parere dell'Ausl della Romagna, ha rinnovato la raccomandazione ai cittadini che risiedono nell'area a due chilometri dall'incendio (e in particolare nelle frazioni di Mezzano, Glorie, Ammonite e Borgo Masotti) di consumare frutta e verdura raccolta in questa zona solo dopo averla lavata accuratamente e sbucciata.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA