5 DICEMBRE 2023

08:53

NOTIZIA DI CRONACA

DI

494 visualizzazioni


5 DICEMBRE 2023 - 08:53


NOTIZIA DI CRONACA

DI

494 visualizzazioni



FORLI': Quattro giovani aggrediti e picchiati in centro

La polizia di Forlì sta indagando, grazie anche alle riprese di alcune telecamere di sorveglianza, per risalire agli autori di un feroce pestaggio avvenuto in pieno centro città nella notte fra sabato e domenica scorsa. Vittime quattro giovani, tutti diciottenni, appena usciti da un locale notturno e diretti a rifocillarsi in un vicino Kebab. Secondo una prima ricostruzione i quattro mentre camminavano sono stati avvicinati da un gruppo di cinque giovani in cerca di sigarette. La risposta negativa, i quattro non avevano con sé sigarette ma solo una sigaretta elettronica, ha scatenato l'ira del gruppo che ha aggredito e malmenato il quartetto, inseguendolo sin dentro alla rivendita di kebab, dove è proseguito il pestaggio. I cinque aggressori si sono poi velocemente allontanati. A questo punto ai quattro non è rimasto altro da fare che chiamare la polizia e il soccorso dei sanitari. Trasportati al pronto soccorso dell'ospedale cittadino, ai quattro giovani sono stati refertati vari traumi e alcune fratture, con prognosi che vanno dai 10 ai 30 giorni.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA

BOLOGNA: Maltrattamenti e estorsione alla ex, allontanato da casa

I carabinieri della stazione Bolognese hanno eseguito una misura di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla ex moglie nei confronti di un 53enne italiano, accusato di maltrattamenti ed estorsione. Il provvedimento del Gip trae origine dalla presentazione di una querela, sporta dalla donna, 59enne, italiana. La vittima ha dichiarato ai carabinieri di essere legalmente separata dal 53enne, ma che nel 2022 aveva deciso di tornare a convivere con lui al solo scopo di aiutarlo in quanto dormiva per strada o in macchina. Tuttavia nel 2023 la situazione è tornata a degenerare a seguito della perdita del lavoro da parte del 53enne. Infatti da quel momento l'uomo ha cominciato nuovamente ad inveire nei confronti della ex moglie, con atteggiamenti sempre più violenti e rivolgendole frasi ingiuriose minacciandola di morte, questo dettato spesso dall'abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti, tutto ciò sempre più frequentemente. La donna ha anche riferito ai militari che l'ex marito, il 9 gennaio, l'ha contattata chiedendole 40 euro per saldare un debito. Dopo essersi rifiutata però, l'avrebbe aggredita, chiudendola in camera da letto e urlandole di darle i soldi. Per paura che potesse farle del male la 59enne, dopo essersi andata in banca, gli ha consegnato i soldi.