23 NOVEMBRE 2023

15:06

NOTIZIA DI CRONACA

DI

1016 visualizzazioni


23 NOVEMBRE 2023 - 15:06


NOTIZIA DI CRONACA

DI

1016 visualizzazioni



FERRARA: Domenica "bomba day'", evacuazione per 12.500

Riguarderà 12.500 residenti a Ferrara l'operazione di evacuazione di una parte della città di Ferrara programmata per domenica 26 novembre per rimuovere in sicurezza una bomba della Seconda guerra mondiale ritrovata nell'ex convento di San Benedetto, in corso Porta Po, durante i lavori di riqualificazione. Negli spazi della Fiera è stato fatto il punto sulla macchina dell'assistenza che verrà fornita ai cittadini. Proprio la Fiera è il luogo scelto per accogliere una parte dei residenti evacuati: ne sono attesi circa 1.500 per le sei-sei ore e mezzo previste per le operazioni. L'evacuazione dell'area, compresa in un raggio di 650 metri dal punto di ritrovamento, dovrà concludersi entro le 8 del mattino e dalle 9 i militari inizieranno le operazioni di disinnesco, rese complesse dalle precarie condizioni della spoletta. "Bisogna essere molto responsabili, sarà un banco di prova per tutte le situazioni emergenziali", ammonisce il prefetto di Ferrara Massimo Marchesiello. Il sito realizzato dal Comune per fornire tutte le informazioni necessarie fornirà aggiornamenti in tempo reale. L'evacuazione prevede interventi e trasferimenti anche per le persone che hanno bisogno di assistenza medica e la programmazione ha dovuto far fronte alla presenza nell'area di due case di cura, Quisisana e Salus: la prima sarà vuota, la seconda manterrà una trentina di pazienti.




ALTRE NOTIZIE DI CRONACA