26 LUGLIO 2022

14:39

NOTIZIA DI SPORT

DI

538 visualizzazioni


26 LUGLIO 2022 - 14:39


NOTIZIA DI SPORT

DI

538 visualizzazioni



BASKET: Nicola Giordano va a rinfoltire l'Orasì Ravenna

L'Orasì Ravenna rimpolpa il comparto dei play con l'ingaggio del classe 2003 Nicola Giordano. Alto 186cm per 77 chilogrammi, è nato a Venezia e vanta esperienze maturate nei settori giovanili di Marghera e Petrarca Padova. Arriva quindi il passaggio alla Stella Azzurra Roma, poi  nel 2018-2019 sfrutta il doppio tesseramento con i nerostellati, vincendo il campionato nazionale Under 16 e con Roseto in serie A2, dove raggiunge i playoff. L’anno successivo si divide ancora tra la Stella Azzurra e Roseto dove mette a segno 4.7 punti di media. Il giocatore veneto resta quindi in A2 tra i capitolini, centrando la salvezza ai playout. Lo scorso anno passa a Orzinuovi raccogliendo un bottino di 4.2 punti di media a partita, 1.6 rimbalzi e 1.8 assist in 19 minuti di impiego. Nel giro della Nazionale, Nicola Giordano ha fatto parte della spedizione Under 16 agli Europei di Udine 2019 chiusi con un terzo posto e 6.6 punti di media.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Bologna-Monza 0-0, Motta, “c’è mancato il gol”

Frena il Bologna nella volata per la Champions: i rossoblu non vanno oltre lo 0-0 nella sfida con il Monza. La squadra di Thiago Motta non approfitta del pareggio della Juve contro il Torino. Il Bologna cerca la via del gol soprattutto con Orsolini e Ferguson ma Di Gregorio si fa trovare sempre pronto. La squadra di Palladino si rende pericolosa con una semi rovesciata di Colpani terminata sul fondo. Ma il risultato resta inchiodato sullo 0-0. (ANSA). Thiago Motta infastidito: dal pareggio che rallenta la corsa per il quarto posto e porge il fianco al ritorno della Roma, e dall'atteggiamento del Monza di Palladino: "Il Bologna ha provato a vincere per tutta la partita ma davanti ha trovato una squadra che si è difesa bene e ha perso tanto tempo. Ogni tanto ho la sensazione che il calcio italiano faccia passi indietro anziché avanti". Questa la stilettata al collega del tecnico rossoblù che elogia i suoi: "Abbiamo messo in campo un'ottima prestazione, creando occasioni e non lasciando ripartenze al Monza. La palla non è entrata ma rispetto a Frosinone oggi abbiamo giocato molto meglio. Mi chiedete perché ho fatto solo una sostituzione? Perché la squadra stava bene, non vedevo nulla da toccare, ci è mancato solo il gol". Arriva poi la risposta di Raffaele Palladino: "Non condivido la polemica di Motta. I ragazzi hanno fatto una gara straordinaria. Durante la settimana lavoriamo tanto proponendo principi di gioco chiari. A me piace avere possesso palla, oggi talvolta non è accaduto anche per merito degli avversari. La direzione del calcio moderno è chiara, coinvolgere il portiere e costruire dal basso è una priorità. Arbitraggio favorevole alla squadra che voleva giocare meno? Sono amico di Thiago, ma non condivido. Potevamo perdere, ma non dimentichiamo che potevamo anche vincere, con Colpani. Ai ragazzi avevo promesso una cena in caso di risultato positivo: felice di pagarla, dopo la grande reazione seguita al ko con il Napoli"