25 GIUGNO 2024

10:45

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1450 visualizzazioni


25 GIUGNO 2024 - 10:45


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1450 visualizzazioni



ROMAGNA: Maltempo, disagi e paura per i fiumi in piena | VIDEO

Forti piogge ieri nel territorio romagnolo. Il livello dei fiume è aumentato in poco tempo creando molta preoccupazione soprattutto nelle colline di provincia di Forlì-Cesena dove, per alcune ore, è riapparso lo spettro dell’alluvione

Il Bidente a Santa Sofia, il Rabbi a Premilcuore. Questi i fiumi che lunedì hanno creato maggior preoccupazione a causa delle forti piogge che hanno colpito il territorio romagnolo, in particolare nelle colline in provincia di Forlì-Cesena. Delle vere e proprie bombe d’acqua che hanno gonfiato gli argini in pochi minuti facendo temere il peggio agli abitanti dei due paesi, per i quali è ancora forte lo spavento per l’alluvione dello scorso anno.

Tanta paura ma alla fine nessun grave danno, anche se molti sono stati i disagi. 10 le squadre dei vigili del fuoco intervenute a Bagno di Romagna, Galeata, Civitella, Rocca San Casciano, Tredozio, Modigliana e Santa Sofia principalmente per ripristinare le strade parzialmente occupate dall’acqua e dalle frane e per lo svuotamento di garage e cantine allagate. Attimi di paura a Premilcuore dove Hera è dovuta intervenire per bloccare una fuga di gas anche qui, però, senza gravi conseguenze. L’acqua è arrivata anche nelle strade del Tour, che proprio questa settimana transiterà in Romagna, lungo la provinciale tre del Rabbi ma anche a Galeata e nell’Alto Bidente.

Le forti piogge hanno costretto anche alla sospensione della linea ferroviaria tra Faenza e Marradi, ancora non completamente ristabilita dall’alluvione di maggio 2023. Proprio nelle zone sopra Faenza, da Castel Bolognese a Imola e poi nell’appennino bolognese, l’allerta arancione proseguirà anche per tutta la giornata di martedì. Allerta di colore giallo invece nel resto del territorio regionale.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ