24 GIUGNO 2024

10:43

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

638 visualizzazioni


24 GIUGNO 2024 - 10:43


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

638 visualizzazioni



RIMINI: Ex nuova questura, c'è l'accordo tra Comune e Asi

Dopo un lungo braccio di ferro, è stato finalmente trovato l’accordo tra Comune di Rimini e Asi, il gruppo di imprenditori che ha acquistato all’asta l’ex nuova questura di Rimini. Il manufatto sarà presto abbattuto.

 

Il progetto di riqualificazione dell'area della ex questura di via Ugo Bassi è pronto a prendere vita grazie all'accordo raggiunto tra Ariminum Sviluppo Immobiliare (Asi) e il Comune di Rimini. Piero Aicardi, amministratore unico di Asi, ha espresso grande soddisfazione per il risultato ottenuto, sottolineando il merito del sindaco – dopo mesi di scontri reciproci - nel difendere una visione globale di rigenerazione e salvaguardia dell'interesse pubblico dell'intero quartiere.

L’accordo, che sarà discusso in commissione mercoledì prossimo, prevede la demolizione dell’attuale stabile abbandonato e la successiva riqualificazione dell’area. Marco Da Dalto, responsabile del progetto RiminiLife, spiega che 50.000 tonnellate di materiali saranno recuperati e riutilizzati per le opere pubbliche del progetto per ridurre l’impatto ambientale.

Il masterplan prevede la creazione di un grande parco e di un nuovo boulevard che collegherà lo stadio con via Ugo Bassi. La soluzione trovata comporta un compromesso. Parte dell'accordo comprende la destinazione di 1.500 metri quadrati per un punto vendita e 3.200 metri quadrati per la logistica, ridotti rispetto alla proposta iniziale, in cui sembra fare il suo esordio a Rimini il marchio Esselunga, anche se l'ufficialità non è stata ancora confermata.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ