13 GIUGNO 2024

14:46

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

598 visualizzazioni


13 GIUGNO 2024 - 14:46


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

598 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Canoni di locazione, Bologna e Rimini le più care | VIDEO

Continua la corsa dei prezzi degli affitti. Tra i capoluoghi più cari a livello nazionale vi sono Bologna e Rimini, mentre nella classifica delle province è Ravenna una di quelle in cui gli affitti costano di più.

 

 

L’emergenza abitativa degli ultimi tempi passa anche dai canoni di locazione sempre più cari. È così in tutto il Paese. Difficoltà per le famiglie che si registrano anche in Emilia-Romagna dove si trovano alcune delle città più care d’Italia.

Secondo il portale di Idealista, che analizza il fenomeno dal 2012, il prezzo medio nazionale non è mai stato così alto come nel maggio scorso: 13,9 euro al metro quadro. Questo significa che per un appartamento di 70 metri quadri bisogna sborsare ogni mese circa mille euro di affitto.

Se è Milano a confermarsi il capoluogo col canone medio più caro, oltre 23 euro al metro quadro, troviamo al terzo posto Bologna, i cui prezzi restano al di sopra della media nazionale (17 euro). Appena sotto la media c’è invece Rimini, la più cara fra i capoluoghi romagnoli.

Ma se si prende in considerazione l’intera provincia, le cose cambiano, perché Ravenna – che non appare nel primo rilevamento - schizza al quarto posto a livello nazionale con un affitto medio di quasi 23 euro al metro quadro, seguita da Rimini con 21 euro. Più distanziate Bologna con 16 e ancora più indietro Forlì-Cesena e Ferrara dove ogni metro quadro vale circa 10 euro.

In generale, l’Emilia-Romagna resta una regione piuttosto cara per i canoni, con una media attorno ai 14 euro al metro quadro, non ancora però ai livelli di Lombardia o Valle d’Aosta.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ