15 MAGGIO 2024

09:08

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

350 visualizzazioni


15 MAGGIO 2024 - 09:08


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

350 visualizzazioni



RIMINI: 'La geografia delle storie', in mostra disegni e appunti di un cronista

"Il cronista è un esploratore che parte, osserva, parla e riporta quello che ha visto. Il cronista è un cartografo di vite". Nasce da questa riflessione 'La geografia delle storie', la nuova mostra personale di Salvatore 'Salgar' Garzillo, cronista di nera per ANSA e reporter illustratore, una figura rara nel panorama giornalistico europeo, che racconta la cronaca utilizzando il disegno. La mostra, che si inquadra nel Circuito Open della Biennale del Disegno di Rimini 2024 e che inaugura il 17 maggio alle ore 17, è ospitata nelle sale dello studio Cumo Mori Roversi architetti, nello storico palazzo Bartolini-Ugolini, di fronte al Museo Fellini, ed è a cura di Alessandro Mori.

Un tratto veloce, a volte graffiato, come fosse un ritratto rubato all'interlocutore. "Quelli di Salgar - spiegano gli organizzatori - sono appunti visivi, descrizioni senza giudizio, istantanee a penna in equilibrio tra la serietà che impongono alcune tragedie e l'ironia talvolta necessaria per affrontarle".

Il percorso della mostra è diviso in due macro sezioni, 'La nera' e 'Laggiù'. Alla prima sezione appartengono decine di disegni realizzati sulle scene del crimine, nei tribunali e durante il 'giro di nera'. "Le pagine dei taccuini compongono il racconto del tempo che Salgar vive come giornalista. Le grandi storie nazionali finite su giornali e telegiornali (come l'omicidio di Giulia Tramontano o il processo a Olindo e Rosa), convivono con il pulviscolo criminale, con quelle piccole vicende di orrore quotidiano di cui è fatta la cronaca nera".

Della sezione 'Laggiù' fanno parte disegni realizzati durante i reportage in zone di guerra, in particolare in Iraq e Ucraina. "Garzillo va in 'quei posti laggiù' e riporta indietro storie e pezzi di realtà, come le boccette di terra presa sui luoghi. Nessun collezionismo macabro, quella terra è usata sul momento come pigmento per colorare i disegni". "Negli ultimi 15 anni, come cronista di ANSA, ho partecipato al 'giro di nera', questo rito che coinvolge al massimo una decina di giornalisti, tra le varie testate. L'ho sempre considerato un grande privilegio" afferma Garzillo, napoletano di origine e da tempo residente a Milano. "Sui miei taccuini ho appuntato tante informazioni che poi sono servite per scrivere i pezzi ma soprattutto ho disegnato, su quelle parole, tanti volti dei protagonisti delle notizie, non solo vittime e banditi". Ed è così che "le voci della cronaca si sono trasformate in personaggi visibili".




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.