11 FEBBRAIO 2024

08:46

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

472 visualizzazioni


11 FEBBRAIO 2024 - 08:46


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

472 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Fine vita, ass. Coscioni, “delibera non fermi nostra legge”

Sul fronte del fine vita, nei giorni scorsi la giunta dell’Emilia-Romagna ha istituito con una delibera il Comitato regionale per l’etica nella clinica, inviando al contempo istruzioni tecnico-operative alle singole Ausl. A stretto giro è arrivato il commento dell’associazione Luca Coscioni. "Solo una legge rappresenta una garanzia per il futuro, perché per annullarla servirebbe un nuovo voto in Consiglio regionale", sostengono Filomena Gallo e Marco Cappato, segretaria e tesoriere dell'associazione. "Se la delibera è preparatoria all'approvazione della nostra legge 'Liberi subito' - osservano - allora è un passo nella giusta direzione. Se invece la delibera sarà usata per fermare la nostra legge, rinviandola a dopo le elezioni, allora ci mobiliteremo per impedirlo". Quindi, chiudono, "chiediamo al Consiglio regionale di assumersi le proprie responsabilità e di votare. Martedì 13 febbraio è già la prima ottima occasione per dimostrare il coraggio di una scelta".




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

CESENA: Nuovi lavori per ripristinare le strade dopo l'alluvione

Se da un lato proseguono senza interruzione i lavori di ripristino delle vie collinari lesionate dalle frane a causa delle significative precipitazioni piovose del mese di maggio, a partire da mercoledì 28 febbraio i quartieri Centro Urbano e Oltresavio saranno interessati da importanti lavori post-alluvione programmati dall’Amministrazione comunale per mettere in sicurezza le banchine stradali danneggiate da acqua e fango. Si tratta di un intervento che sarà eseguito dalla ditta Fratelli Mazzi Snc di Mazzi Fabio & C. di Cesena, per l’ammontare complessivo di 150 mila euro, e che interesserà le vie Carlo Farini, Savio, Malta, Tunisi, Corsica, Cacciaguerra, nel tratto da via Carlo Farini a via Verghereto, e viale IV novembre. Tutti gli interventi da eseguire consistono in opere di messa in sicurezza dei percorsi pedonali e ciclabili programmati in seguito agli eccezionali eventi di maggio. Al fine di garantire un pieno e sicuro svolgimento dei lavori, dal 28 febbraio, per circa un mese, la viabilità nelle vie elencate subirà alcune temporanee modifiche: saranno infatti istituiti un divieto di sosta con rimozione valido per l’intera giornata e un senso unico alternato con semaforo o movieri. Tutte le modifiche alla circolazione saranno indicate da apposita segnaletica stradale di lavori in corso, direzione e deviazione.