16 GENNAIO 2024

17:00

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

986 visualizzazioni


16 GENNAIO 2024 - 17:00


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

986 visualizzazioni



RIMINI: Sanità, inaugurata la Cot per pazienti fragili | VIDEO

Più integrazione tra professionisti e maggiore prossimità per garantire al cittadino una presa in carico tempestiva e globale. Ecco ciò a cui punta la nuova Centrale operativa territoriale (Cot) di Rimini, entrata in funzione lunedì, che funge da hub di riferimento provinciale.

La Cot vuole rappresentare il luogo del coordinamento tra ospedale e territorio per i pazienti con bisogni complessi. Allestita in un edificio al piano terra dell’ospedale Infermi, è il risultato di un investimento di 240.000 euro dell’Ausl Romagna finanziato dal Pnrr. Alla centrale potranno rivolgersi non i privati cittadini, bensì medici, ospedali e altri nodi della rete sociale che assistono il paziente. I destinatari sono i cosiddetti fragili, persone prevalentemente anziane, o con disabilità o malattie invalidanti, che nella maggior parte dei casi oggi presentano un quadro composto da più patologie che coesistono, e che dunque richiedono di prendersi cura di loro a 360 gradi.

“La Centrale Operativa Territoriale è l’esempio lampante che per realizzare la prossimità delle cure, principio guida della sanità di oggi e di domani, servono anche cambiamenti organizzativi e non solo strutturali, insieme a professionisti competenti, in costante formazione, per rispondere ai bisogni dei cittadini”, afferma Tiziano Carradori, direttore generale di Ausl Romagna.

“Dal secondo semestre 2024 amplieremo la nostra attività interfacciandoci anche con altri servizi Ausl e con gli Enti locali”, aggiunge Jessica Busignani, coordinatrice Cot Rimini.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ