19 SETTEMBRE 2023

08:23

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1337 visualizzazioni


19 SETTEMBRE 2023 - 08:23


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1337 visualizzazioni



FORLI': Rinaldo Argentieri è il nuovo prefetto di Forlì-Cesena

Nominato dal Consiglio dei ministri il nuovo prefetto di Forlì-Cesena, in sostituzione di Antonio Corona passato in quiescenza. Rinaldo Argentieri è nato a Chieti il 9 agosto 1959, è laureato in giurisprudenza e ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense. Nel 1989 ha iniziato la carriera prefettizia con vari incarichi nelle prefetture di Vicenza, Brescia, Milano, Sondrio, Pavia, Trieste. Èstato commissario prefettizio/straordinario dei comuni di Chiampo (Vicenza), Costabissara (Vicenza), Ospitaletto (Brescia), Palazzolo sull'Oglio (Brescia), Lonato (Brescia), Trezzano sul Naviglio (Milano). Nominato prefetto nel dicembre 2019, il 7 gennaio 2020 si era insediato alla guida della Prefettura di Matera, per poi passare dal 2021 al timone della prefettura di Ferrara. Ora il trasferimento a Forlì-Cesena.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

RAVENNA: La Aita Mari con 34 migranti a bordo arriva venerdì

Arriverà venerdì attorno alle 15 a Ravenna la nave ONG Aita Mari, battente bandiera spagnola, con a bordo 34 migranti di cui due donne siriane delle quali una incinta, un minore accompagnato e altri due non accompagnati. Lo sbarco sarà effettuato alla banchina di Fabbrica Vecchia di Marina di Ravenna. La nave si trova attualmente al Traverso di Siracusa a circa 700 miglia marine da Ravenna. Un pullman poi trasferirà tutti i naufraghi al Pala De Andrè dove si svolgeranno le visite sanitarie speditive e tutti gli adempimenti di polizia (identificazione e fotosegnalamento) e dei servizi sociali del Comune di Ravenna. I migranti saranno poi ripartiti tra le varie province della Regione Emilia-Romagna secondo il seguente piano: 8 a Bologna, 3 a Ferrara, 4 a Forlì Cesena, 5 a Modena, 3 a Parma, 2 a Piacenza, 4 a Reggio Emilia, 2 a Rimini e 3 a Ravenna. Le nazionalità delle persone a bordo sono di prevalenza Siriana (24), dal Bangladesh (6), Egitto (3) e Nigeria (1). Le condizioni sanitarie a bordo sono stabili. Ci sono 2 casi di lievi traumi da verificare e 2 casi di diabete ed ipertensione al momento sotto controllo. L’età delle 34 persone oscilla tra i 18 ed i 50 anni. Sarà il dodicesimo sbarco di navi ONG al porto di Ravenna, a partire dal 31 dicembre 2022. In totale gli arrivi saranno stati finora 1227 di cui 174 minori non accompagnati. (foto archivio)