18 SETTEMBRE 2023

18:10

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

440 visualizzazioni


18 SETTEMBRE 2023 - 18:10


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

440 visualizzazioni



MODIGLIANA: Sisma, ok verifiche, le scuole possono riaprire

"A seguito dell'evento sismico di questa mattina in collaborazione con la dirigente scolastica di Modigliana abbiamo richiesto un sopralluogo tecnico per una verifica sullo stato degli edifici, eseguita dai tecnici della Regione Emilia-Romagna, 'area geologica suolo e sismica'. Le rilevazioni eseguite negli edifici pubblici ed in particolare negli edifici scolastici, non hanno presentato lesioni e risultano quindi idonei alla ripresa della attività didattica". Lo riferisce il sindaco di Modigliana, Jader Dardi. "Nell'edificio delle scuole medie le aule risultano agibili, mentre si rende necessario un intervento di pulizia nell'area di giunto tecnico in una parte della zona adibita agli uffici amministrativi", aggiunge. Èstata verificata anche la situazione della palestra delle scuole elementari che risulta agibile e non lesionata. Anche la verifica eseguita nella Casa di Riposo Madonna del Cantone "non ha riscontrato lesioni strutturali ed i ricoverati che provvisoriamente erano stati portati all'esterno sono rientrati all'interno della struttura. Verifica statica eseguita anche dai loro tecnici", aggiunge.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.