15 SETTEMBRE 2023

11:50

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

591 visualizzazioni


15 SETTEMBRE 2023 - 11:50


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

591 visualizzazioni



ROMAGNA: Sanità, al via il primo corso di formazione per direttori generali | VIDEO

La Romagna in campo anche per la formazione dei manager della sanità del futuro. Presentato alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, il Corso di formazione manageriale per Direttori Generali delle Aziende sanitarie locali, delle Aziende ospedaliere e degli altri Enti del Servizio Sanitario Na-zionale.

Sono intervenuti alla presentazione, il sindaco di Cesena Enzo Lattuca, il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il direttore generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna Luca Baldino, il rettore dell’Università di Bologna Giovanni Molari, la direttrice del Settore Innovazione Servizi Sociali e Sanitari della Direzione Generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna, nonché direttore responsabile del Corso, Maurizia Rolli, il direttore generale di Ausl Romagna Tiziano Carradori e il presidente di Ser.In.Ar Dario Maio.

Il Corso, primo nel suo genere realizzato in Romagna, è stato attivato dalla Regione Emilia Romagna con deliberazione della Giunta Regionale n.347 del 13 marzo 2023, secondo quanto stabilito dall’Accordo ai sensi dell’Art. 1, comma 4, lettera C) del decreto Legislativo 171 del 2016 tra Governo, Regione e province autonome sottoscritto il 16 maggio 2019.

E’ organizzato dall’Azienda USL della Romagna e dall’Unità Operativa di Ser.In.Ar CREAS (Centro di Ricerche e Studi nell’Ambito dei Sistemi Sa-nitari) in collaborazione con l’Università di Bologna.

L’obiettivo del percorso formativo, che si svilupperà da settembre 2023 a febbraio 2024, nelle aule della Malatestiana di Cesena, del CEUB di Bertinoro e della Rocca Delle Caminate di Meldola, è quello di formare i futuri dirigenti e manager del Servizio Sanitario Nazionale, anche grazie alla presenza di qualificati docenti di fama nazionale e internazionale, dalla comprovata esperienza teorica e pratica in materia di sanità pubblica, sugli aspetti legati all’organizzazione e gestione dei servizi sanitari.

Il corso - che vede 26 iscritti - consentirà una volta acquisita la certifica-zione l’inserimento nell’Elenco nazionale dei soggetti idonei alla nomina di Direttore generale delle Aziende sanitarie e degli altri Enti del Servizio Sanitario Nazionale e negli Elenchi regionali per la nomina a direttore sanitario e direttore amministrativo.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

RAVENNA: Concluso lo sbarco dei 34 migranti al porto, donna al settimo mese di gravidanza

È terminato poco prima delle 13 lo sbarco delle 34 persone a bordo della nave Ong Aita Mari alla banchina di Fabbrica Vecchia a Marina di Ravenna. I migranti sono stati poi portati al Pala De André dove si sono svolti gli adempimenti di polizia e le visite sanitarie speditive. Le loro condizioni sono stabili; una delle due donne siriane presenti a bordo è al settimo mese di gravidanza. La donna incinta è stata poi trasferita all'ospedale per ulteriori accertamenti, analogamente ad uno dei due minori non accompagnati che aveva un problema ad un braccio per trauma, poi risolto e successivamente è stato accompagnato al centro Mattei di Bologna. I controlli medici da parte dei sanitari della Ausl Romagna si sono conclusi intorno alle 15, mentre stanno per terminare anche le procedure di identificazione e di fotosegnalamento da parte del personale della Questura di Ravenna. In considerazione dell'arrivo di ulteriori migranti da Lampedusa, ripartiti tra le varie regioni, è stato modificato il piano di distribuzione delle 34 persone che resteranno 14 a Ravenna, 9 andranno a Ferrara e altre 9 a Rimini. La maggioranza dei migranti a bordo della Nave Aita Mari è di nazionalità siriana (24), sei del Bangladesh, tre egiziani e un nigeriano.