30 MAGGIO 2023

11:28

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1406 visualizzazioni


30 MAGGIO 2023 - 11:28


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1406 visualizzazioni



ROMAGNA: Mattarella a Forlì, “Non sarete soli, l’Italia vi è vicina” | VIDEO

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella arrivato in piazza Saffi a Forlì, uno dei capoluoghi romagnoli più colpiti dall’alluvione, è stato accolto dall’ovazione dei bambini delle scolaresche e dai tanti volontari che negli ultimi giorni si sono impegnati nel prestare aiuto agli alluvionati.

“Vi ringrazio per questo incontro. Questa è una piazza che ha visto momenti importanti nella storia della città. E questo è un momento impegnativo, difficile. Ho visto tante ferite nel territorio. So bene quanto, per quanto riguarda molte abitazioni, molte aziende, le strade, sia da riprendere con coraggio e decisione per rilanciare la vita comune”, ha detto il Capo dello Stato alla piazza. “

“So che ce la farete con l’aiuto dello Stato, del Governo”, ha aggiunto Mattarella. “Tutta l’Italia vi è vicino e non sarete soli in questa opera importante” di ricostruzione “che deve essere veloce. C'è l'esigenza che si rilanci. Questo territorio è un elemento importantissimo, fondamentale per la vita d’Italia, lo è per la sua economia, per la sua storia. Quindi l’esigenza che si rilanci il territorio non è un’esigenza soltanto vostra, è un’esigenza nazionale, e in questo, potete esser certi, vi sarà tutto il consenso l’appoggio costante non soltanto in questi giorni, ma anche nel prosieguo. Complimenti per la vostra resistenza e auguri”, ha concluso il presidente della Repubblica.

“La sua presenza ci dà forza, ci dà coraggio. Abbiamo quartieri devastati, cancellati in alcune loro sembianze. Alcune decine di migliaia di cittadini che hanno perso tanto, alcuni tutto”, ha detto Gian Luca Zattini, sindaco di Forlì da Piazza Saffi che ricorda quando lì nell’agosto del ’44 furono appesi quattro giovani, simboli della Resistenza. “Sembrava si voleva azzerare la nostra forza, invece lì è nata la voglia di resistere”, ha aggiunto.

Presenti in piazza anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini e il sindaco di Cesena Enzo Lattuca.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

CESENA: Alluvione, Figliuolo, "a disposizione una dote da oltre 1,9 miliardi"

Sul fronte delle "risorse, al momento la mia dotazione" per fare fronte alle richieste di rimborso, "è sensibilmente aumentata, perchè ai 639 milioni iniziali si sono aggiunti 560 milioni previsti da una vecchia norma più i 700 milioni del credito d'imposta che a breve vedranno la luce nell'ordinanza quindi alla fine fanno più di 1,9 miliardi nella disponibilità del commissario". Così il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario alla ricostruzione post alluvione oggi a Cesena per un sopralluogo. "Al momento - ha osservato abbiamo soddisfatto 280 domande per un importo di 8,6 milioni di cui la metà erogata a cittadini e imprese che hanno fatto richiesta. Le domande piano piano stanno incrementando: la piattaforma c'è, funziona, I Comuni, la struttura commissariale con Invitalia stanno processando le domande e noi siamo pronti a concedere e erogare i contributi previsti quando la perizia è positiva". A chi gli chiedeva se ritenesse sufficiente una somma di 6.000 euro per il rimborsi dei beni mobili colpiti dall'alluvione, Figliuolo ha osservato che "da zero adesso ci sono 6.000 euro. Con le perizie fatte devo dire che il 50%" delle richieste "sono sotto e il 50% sopra. Poi - ha aggiunto - c'è da verificare chi ha ricevuto dei rimborsi dovuti ai contributi di immediato sostegno. Quindi non sono solo questi 6.000 euro ma ci sono altri tipi di contributi da cui uno potrebbe avere avuto dei rimborsi. Per quello che mi riguarda l'ordinanza sarà pronta la settimana prossima, la stiamo definendo poi andrà in assenso Regione e sarà operativa. La piattaforma Sfinge - ha concluso Figliuolo - è in grado di accogliere le domande a coloro che hanno già fatto domanda verrà erogato il contributo a saldo".