30 MAGGIO 2023

11:10

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1131 visualizzazioni


30 MAGGIO 2023 - 11:10


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1131 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Bonaccini, “con Mattarella lo Stato ci è vicino”

"Il fatto che abbia deciso di stare un'intera giornata è un segno di vicinanza del capo dello Stato, il segno più importante per noi, vedete quanto è ben voluto dalle persone". Lo ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, a margine della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Forlì. "Noi vogliamo rialzare questa terra il prima possibile come abbiamo fatto col terremoto. Questa presenza di gente, di bambini, anziani, istituzioni, di sindaci indipendentemente dalla appartenenza politica, il sistema del volontariato è la forza di questa terra e il segno da mandare al Paese", ha aggiunto Bonaccini. E la mancanza ancora della nomina di un commissario? "Vabbè, si vedrà", ha risposto ai giornalisti.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.