27 MARZO 2023

11:49

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

2121 visualizzazioni


27 MARZO 2023 - 11:49


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

2121 visualizzazioni



RAVENNA: "At salùt", l'addio della Romagna a Ivano Marescotti | VIDEO

Passioni, serietà, professionalità  acuta intelligenza. Tanti gli aggettivi che si possono usare ma che non sono sufficienti per descrivere la grandezza professionale e umana, di Ivano Marescotti. La notizia della sua morte, in una domenica pomeriggio di primavera, ha gettato nello sconforto le tante persone che nella sua lunga e completa carriera professionale hanno apprezzato la sua attività di attore, dal cinema al teatro sino all’insegnamento. Nello sconforto in particolare il suo paese natale, da sempre amato e contraccambiato, Villanova di Bagnacavallo, che era stato anche centrale in uno dei suoi monologhi più apprezzati.

La malattia che da tempo combatteva con ogni energia lo ha vinto sabato sera all’ospedale civile di Ravenna. Un tumore, un malattia che aveva già conosciuto in passato e che gli aveva anche portato via un figlio 44enne. Una carriera fatta di teatro, sia come protagonista che come direttore del Teatro di Conselice, di poesia con la passione profonda per Raffaello Baldini e la rilettura in chiave romagnola di Dante e Ariosto, il cinema con registri del calibro di Roberto Benigni e Ridley Scott.

Passione che ha espresso anche nella vita privata sposandosi tre volte e l’ultimo matrimonio risale a un anno fa, con Erika Leonelli, che era stata sua allieva al Tam, il Teatro accademia Marescotti, da lui fondato e seguito. Un matrimonio che ha confermato il suo attaccamento al territorio romagnolo rigorosamente in dialetto. 

Ciao Ivano, at salùt




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

RAVENNA: Solidarietà, al Rasi "Insieme, mano nella mano" per l'Oncologia dell'Ospedale | FOTO

Questa sera il teatro Rasi di Ravenna sarà il palcoscenico di ‘Insieme, mano nella mano: scienza, arte, solidarietà’. Evento benefico che coinvolge il pubblico con esperti professionisti e grandi artisti fianco a fianco per sensibilizzare sul tema della lotta contro il cancro. Sul palco saliranno artisti di grande calibro come il soprano pop lirico Federica Balucani e il pianista ravennate Marco Santià. Il programma della serata includerà i cantautori Ludovica Amati e Alessio Creatura e ci saranno numerose performance di danza degli allievi del Ravenna Ballet Studio. L’ospite d’onore della serata sarà Andrea Mingardi, protagonista della musica italiana, bluesman, scrittore e fondatore della Nazionale cantanti. Mingardi, celebre per le sue partecipazioni al Festival di Sanremo e per il memorabile duetto con Mina nella canzone ‘Mogol e Battisti’, sarà affiancato da alcuni componenti della sua band: la grande vocalist Emanuela Cortesi e il celebre tastierista Maurizio Tirelli. Per trattare l’aspetto scientifico interverranno esperti come l’oncologa Chiara Bennati, la psicoterapeuta Cinzia Baccaglini e la dietista Sara Boni, che discuteranno di prevenzione e qualità della vita. Il ricavato della serata sarà destinato all’ammodernamento della sala d’aspetto del reparto di Oncologia dell’Ospedale di Ravenna, per migliorare il comfort dei pazienti e delle loro famiglie. L'evento benefico è promosso da Capit Ravenna in collaborazione con Ravenna Centro Storico Aps, Ravenna Ballet Studio e gode del patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Ravenna, dell’Ausl Romagna e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro – Settentrionale.  Sponsor dell’evento il Consorzio Consar, il Gruppo Sapir, la Compagnia Portuale di Ravenna, Ortopedia Spadoni, Consorzio Solco e Famila, con la collaborazione del "Quotidiano Nazionale - Il Resto del Carlino", "Corriere Romagna", "Risveglio Duemila", Radio Studio Delta e Teleromagna.  Regia di Roberto Vecchi.