22 MARZO 2023

16:23

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1221 visualizzazioni


22 MARZO 2023 - 16:23


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1221 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Sanità pubblica, 41.500 firme per la sua salvaguardia | VIDEO

E' diretto al ministro della Salute Schillaci e, sulla piattaforma Change.org, ha raggiunto 41.500 adesioni. Si tratta di un appello per salvare il servizio sanitario, presentato in Comune a Bologna e firmato dal sindaco Lepore. L'assessore regionale Donini attacca il Governo: “La sanità non è una sua priorità”.

 

Un appello nato dalla Romagna e diretto al ministro della Salute, Orazio Schillaci, per salvare il servizio sanitario nazionale che, in 13 giorni, su Change.org, ha già ottenuto 41.500 adesioni.

A presentarlo, in Comune a Bologna, il sindaco Matteo Lepore, l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale e l'ex senatore Vasco Errani che sono tra i firmatari. Poco prima, aveva fatto sapere che aderisce all'appello anche la segretaria del Pd, Elly Schlein. Si punta a una "grande iniziativa nazionale" che vada oltre le parti politiche.

Donini, che è anche coordinatore della commissione Sanità in Conferenza Regioni, avverte:

“Abbiamo consegnato un documento con un grido d'allarme sulla sostenibilità finanziaria del Sistema sanitario nazionale al ministro Schillaci e a quello dell'Economia Giancarlo Giorgetti. Il fatto che, invece, il Senato ci convochi per parlare del sistema assicurativo privato per la sanità ci preoccupa. E' lì che si vuole andare?” “Prima di arrendersi lo Stato dovrebbe svolgere il suo compito” ammonisce Donini che aggiunge che, comunque, al Senato a parlare di assicurazioni non ci andrà .




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Dal 4 luglio al 31 agosto 2024 ritorna Entroterre Festival | FOTO

Giovedì 4 luglio alle 21.30, nella splendida cornice dei Giardini della Rocca di Bertinoro, il cantautore, poeta, scrittore e fantasmagorico entertainer Vinicio Capossela con le sue Canzoni urgenti con band a dare il via alla nona edizione di Entroterre Festival, manifestazione diffusa ideata e organizzata da Fondazione Entroterre, con la direzione artistica di Luca Damiani. Con un cartellone di oltre 100 eventi, la programmazione 2024 di Entroterre Festival prosegue fino al 31 agosto, estendendo il suo raggio di azione a tre regioni: l’Emilia-Romagna, dalla provincia di Piacenza, passando per la Città Metropolitana di Bologna, e per le province di Reggio Emilia, con la riapertura dell’Arena Bosco dell’Impero di Canossa, Modena, Forlì Cesena, Ferrara fino - per la prima volta – ai comuni della Valle del Savio, ma anche la Toscana, in cui sono raggiunte quest’anno le province di Grosseto, Siena, Lucca e il Lazio, grazie alla co-progettazione realizzata con sei comuni della Città metropolitana di Roma. In cartellone, grandi voci della scena pop nazionale e internazionale come - oltre a Capossela-, Goran Bregović and The Wedding & Funeral Band (16.07), Daniele Silvestri (31.08), Alex Britti (25.07), Bandabardò & Cisco (02.08), sempre a Bertinoro; i jazzisti più blasonati quali Paolo Fresu e il suo Devil Quartet, Carlo Maver, Carlo Negroni, Ernesto Bassignano a Canossa, ma anche il talento giovane di Francesco Cavestri in trio, assieme ai volti più noti dello spettacolo, prestati alla musica, con il ritorno di Neri Marcoré in veste cantautorale; a Mercato Saraceno nella Valle del Savio, la prima assoluta dello spettacolo Raccontando Vivaldi con Lucia Mascino e l’Orchestra della Toscana e il ritorno all’Entroterre Festival di Alex Britti, nella magica cornice dell’Abbazia scoperchiata di San Galgano a Chiusdino, vicino a Siena.  “Anche quest’anno, Entroterre Festival offre un’estate ricca di concerti ed eventi nelle località più spettacolari dei territori interni del Centro Italia, luoghi preziosi e unici, valorizzati grazie ad un attento lavoro di progettazione e co-progettazione culturale, realizzato in collaborazione con i nostri partner in tre regioni cardine dell’attività della fondazione: l’Emilia-Romagna - che fin dalla nascita della Fondazione ha svolto il pionieristico ruolo di laboratorio di sperimentazione dei nostri modelli organizzativi - la Toscana e il Lazio”, spiega il Presidente Claudio Borgianni.   Programma completo e biglietti sul nuovo sito del Festival www.entroterrefestival.it