22 FEBBRAIO 2023

17:28

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

516 visualizzazioni


22 FEBBRAIO 2023 - 17:28


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

516 visualizzazioni



RIMINI: Scuole aziendali chiuse, Ausl, “Fondate su modalità illegittime”

Il servizio educativo messo a disposizione dall’Ausl Romagna per i sanitari di Rimini con figli di fascia 0-6 anni “si è fondato su una modalità di finanziamento non conforme al dettato normativo e su una modalità di selezione dei beneficiari non soddisfacente la pari opportunità di accesso per tutti i dipendenti”.

Così l’azienda sanitaria spiega l’invio della lettera del 20 febbraio con cui avvisava i genitori circa il futuro dell’asilo Bel Nido e della scuola d’infanzia La Gioia, attualmente con 80 iscritti. Le famiglie sono in allarme e temono la loro interruzione a fine agosto.

La comunicazione, precisa l’Ausl, “ha avuto lo scopo di avvisare i genitori della scadenza della convenzione tra l’azienda e l’Asp Valloni Marecchia”, affidataria del servizio, “con decorrenza dal primo settembre 2023”.

“La predisposizione di tutti gli atti necessari ha determinato un allungamento dei tempi di comunicazione e ciò ha sicuramente creato il disagio rappresentato, di questo ci scusiamo sentitamente”, aggiunge l’azienda.

I genitori lamentano il tardo avviso che potrebbe compromettere l’iscrizione alle scuole comunali. “Al fine di rimediare seppur parzialmente al disagio – dichiara l’Ausl -, l’assessorato comunale alle Politiche educative si è reso disponibile a verificare la concessione di una proroga di 15 giorni alle scadenze previste per l’anno educativo 2023-2024”.

L’azienda sanitaria respinge alcune critiche al mittente: “Non possiamo però accettare le accuse di miopia e di scarsa attenzione al tema della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ