27 DICEMBRE 2023

18:03

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

445 visualizzazioni


27 DICEMBRE 2023 - 18:03


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

445 visualizzazioni



RIMINI: Premiati tre agenti Polfer per aver salvato la vita a una persona | FOTO

Sono stati ricevuti questa mattina, dal sindaco Jamil Sadegholvaad e dall’Assessore Francesco Bragagni, tre operatori della Polizia di Stato in servizio alla Polfer di Rimini, che hanno salvato la vita a una persona, rianimandola dopo un soffocamento. L’incontro, svoltosi in Sala della Giunta, è stato organizzato per premiare il comportamento encomiabile dell’assistente capo coordinatore Michele Montebello, l’assistente capo coordinatore Gianluca Cervetti e dell’agente Antonio La Terza, alla presenza dei loro responsabili. Un momento di riconoscimento dopo l’intervento, avvenuto la sera del 14 ottobre scorso, quando i tre agenti hanno salvato la vita all’onorevole Mauro Del Bue.

Il fatto è avvenuto durante una cena dell’associazione socialista liberale, presso il ristorante l’Artrov, dove l’onorevole si era sentito male perdendo i sensi. In attesa dell’arrivo del 118, i tre colleghi gli hanno praticato prima la manovra di Heimlich - liberandolo dal boccone che lo stava soffocando - e poi lo hanno rianimato con un massaggio cardiaco, salvandogli la vita.

Il sindaco e l’assessore si sono congratulati sia per la rapidità che per l'efficacia dell’azione, dimostrando una professionalità non comune e un grande senso del dovere. Un ringraziamento che il primo cittadino ha esteso anche a tutto il corpo di Polizia. Gli agenti hanno ricevuto in dono, oltre a una lettera di encomio, la medaglia celebrativa ufficiale del bimillenario dell'Arco D’Augusto.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

FORLI’: Trasporti, Start Romagna, lavori per oltre 3 milioni

Secondo i dati preconsuntivi 2023 Start Romagna nel bacino di Forlì-Cesena ha operato con i propri mezzi di trasporto pubblico oltre nove milioni e 222mila chilometri, con oltre 18 milioni e 576 mila passeggeri trasportati. E' quanto illustrato dal presidente di Start, Roberto Sacchetti, durante la cerimonia d'inaugurazione a Forlì della nuova sede dell'azienda, nel Palazzo SME, al termine di lavori di straordinaria manutenzione costati oltre 510mila euro e durati diversi mesi. Annunciato che prima dell'estate verrà pubblicata la gara d'appalto per la costruzione di una stazione di rifornimento di metano, da realizzarsi nel deposito dei bus di via Pandolfa, con un costo che si avvicina al milione e mezzo di euro, mentre è in corso di completamento il bando per la realizzazione, nel medesimo deposito, dell'impianto di ricarica dei bus elettrici, anch'esso con un costo che supera il milione di euro. Sul versante della flotta dei mezzi Sacchetti ha sottolineato l'eliminazione dei bus Euro 3 che a fine 2024 non saranno più in servizio, sostituiti da mezzi ecologici alimentati a metano. Fra fine anno e l'inizio del 2025 arriveranno a Forlì i primi 8 mezzi elettrici da otto metri. In arrivo 10 mezzi Scania Irizar a metano liquido 12 metri e 6 Crossway a metano gassoso, 12 mt, per i servizi extraurbani nel territorio provinciale. Tutti sono dotati di sistemi di videosorveglianza di nuova generazione in contatto con le forze dell'ordine, grazie al sistema panic button, a tutela della sicurezza di autisti e viaggiatori.