24 GENNAIO 2023

14:11

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1018 visualizzazioni


24 GENNAIO 2023 - 14:11


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1018 visualizzazioni



ROMAGNA: Disagi per la neve, ripristini corrente ancora in corso | VIDEO

Forti disagi nell'entroterra romagnolo a causa della neve che ha provocato la caduta di alberi e danni ai cavi della corrente elettrica. I ripristini sono tutt'ora in corso, molte scuole sono state chiuse ieri e oggi. Andiamo a vedere la situazione in uno dei territori più colpiti, la Valmarecchia.

 

 

Per fortuna ha smesso di nevicare dopo due giorni, domenica e lunedì, in cui la dama bianca è scesa ininterrottamente superando nelle colline romagnole il metro di altezza. Nell'antico borgo medievale di San Leo sono al lavoro le macchine spazzaneve. Le linee telefoniche sono saltate e si sta ancora lavorando per ripristinarle.

“Fino a ieri abbiamo avuto abbondanti nevicate, cadute in pochissime ore. Ora la situazione è sotto controllo – spiega l'assessora comunale all'Agricoltura Valentina Guerra, mentre il sindaco è impegnato in una riunione online con la prefettura -. Gli spazzaneve hanno sempre lavorato notte e giorno, ma la neve pesante ha provocato danni alle piante, quindi alla rete elettrica. Si stanno tutti impegnando al massimo”.

Le vie principali della zona sono state pulite, anche se i muraglioni di neve accumulati ai lati hanno ristretto la sezione stradale. “La situazione più critica è nelle frazioni – rileva l'assessora -, perché le strade sono state ridotte, ma entro la giornata di oggi, se non ci sono nuove precipitazioni, contiamo di ripristinare anche la situazione nelle frazioni”.

Le scuole oggi sono chiuse nel borgo, mentre sono rimaste aperte alle quote più basse che fanno i conti con “frane e di allagamenti, perché sotto abbiamo avuto delle forti piogge”, spiega Guerra.

Nel borgo ci sono gli operai al lavoro. Tutti gli esercizi commerciali sono chiusi da ieri. Un ristoratore, Daniele Ciucci, ha deciso di aprire per dare da mangiare a chi è al lavoro. “Appena è tornata la corrente ho riaperto l'attività per dare il servizio ai ragazzi che lavorano”. E aggiunge: “I maggiori disagi li hanno vissuti gli anziani qui in paese, tanti di loro fino ad oggi non hanno avuto la possibilità di uscire di casa”.

In tutto il borgo ha aperto un solo bar, il cui titolare Matteo Marcucci, è impegnato col badile a spalare la neve. “Si sbadila e si fa il caffè. Qualcuno in giro nonostante questo tempo, c'è”. Un paio di turisti provenienti dalla zona mare entra a prendere un caffè. “Non ci arrendiamo, mai”, dice.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ