12 GENNAIO 2016

15:54

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1285 visualizzazioni


12 GENNAIO 2016 - 15:54


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1285 visualizzazioni



RIMINI: L'azienda Focchi sostiene l'ultimo film di Tornatore

Focchi SpA, l’azienda di Rimini leader mondiale nel settore degli involucri per edifici, apre il 2016 con un nuovo e importante investimento in regime di Tax Credit Esterno legandosi ad una delle pellicole più attese della prossima stagione scritta e diretta da uno dei maestri della cinematografia italiana moderna qual è Giuseppe Tornatore: “La Corrispondenza” con il Premio Oscar® Jeremy Irons e l’attrice ucraina Olga Kurylenko. Il film, prodotto da Paco Cinematografica con Rai Cinema e distribuito da 01 Distribution, sarà in sala dal 14 gennaio 2016. Una giovane studentessa universitaria impiega il tempo libero facendo la controfigura per la televisione e il cinema. La sua specialità sono le scene d'azione, le acrobazie cariche di suspense, le situazioni di pericolo che nelle storie di finzione si concludono fatalmente con la morte del suo doppio. Le piace riaprire gli occhi dopo ogni morte. La rende invincibile, o forse l'aiuta a esorcizzare un antico senso di colpa. Ma un giorno il professore di astrofisica di cui è profondamente innamorata sembra svanire nel nulla. E' fuggito? Per quale ragione?  E perché lui continua a inviarle messaggi in ogni istante della giornata?
Con queste domande, che conducono la ragazza lungo la strada di un'indagine molto personale, inizia la storia del film.

Con questa nuova operazione, ancora una volta, Focchi conferma la propria attenzione ad iniziative di carattere culturale e, in particolare, al cinema italiano scegliendo, in questo caso, una straordinaria storia d’amore dal respiro internazionale. Focchi da anni crede con convinzione nella misura governativa del Tax Credit Esterno nata con l’obiettivo di garantire la continuità dei finanziamenti ad un settore, il cinema appunto, nel quale l’Italia, da sempre, dimostra di avere capacità di prim’ordine. L’operazione di Tax Credit Esterno è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Paco Cinematografica e l’agenzia Camelot.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

BOLOGNA: Donna senza dimora partorisce in strada, mamma e figlia stanno bene

Ha dato alla luce la sua bambina in strada, in via Barozzi a Bologna, ieri mattina poco prima delle 8. Mamma e piccola stanno bene e si trovano ricoverate alla Maternità dell'ospedale Maggiore. La vicenda è stata riportata oggi sulle pagine de Il Resto del Carlino. La donna, senza fissa dimora, di origine marocchina e di circa 30 anni, avrebbe partorito da sola sul marciapiede. Una chiamata anonima ha fatto scattare l'intervento del 118; sul posto anche la polizia locale. All'arrivo dei soccorritori, pochi minuti dopo l'allarme, la bambina era già nata. La donna era già conosciuta dagli operatori di strada per i suoi problemi di tossicodipendenza e per il fatto che era incinta, ha poi spiegato il Comune di Bologna. La donna risulta in carico al Servizio sociale tutela Minori per una precedente gravidanza. "Nei giorni scorsi si è tentato di mettere in rete una serie di soggetti utili per un intervento a sostegno della donna - precisa il Comune - che però fino alla sera dell'11 giugno ha rifiutato un nostro intervento affermando di non avere una gravidanza in corso e rifiutando di essere accompagnata in ospedale". Ora la situazione è stata presa in carico dagli operatori del servizio sociale tutela Minori che hanno raggiunto mamma e neonata al Maggiore. "In ospedale sono state messe in campo tutte le azioni a tutela della bambina - sottolinea il Comune - e anche la signora è attenzionata per una presa in carico sanitaria e sociale".