23 DICEMBRE 2015

16:32

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1123 visualizzazioni


23 DICEMBRE 2015 - 16:32


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

1123 visualizzazioni



ROMAGNA: Smog, è allarme. Rimini la più inquinata - VIDEO

Sforamenti dei limiti di respirabilità, alta pressione persistente, nessuna voglia di lasciare a casa l’auto per lo shopping delle feste. Un mix di fattori da giorni ha fatto scattare l’allarme smog nelle città emiliano-romagnole. La pianura padana è una delle zone rosse in Italia per inquinamento atmosferico, leggermente meglio la Romagna ma comunque situazione di pericolo per i nostri polmoni, con una cappa di Pm 10 e ozono molto pericolosa per la salute dei cittadini. Secondo i dati dell’Arpa la situazione si è aggravata ovunque negli ultimi giorni, per via della cappa dovuta all’alta pressione. Il record di sforamenti spetta alle città emiliane (Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna in primis), ma anche Rimini è nella top ten dell’inquinamento. Ferme a 4 invece Ferrara, Ravenna e Forlì-Cesena. Le statistiche che riguardano l’anno che sta per concludersi sono molto preoccupanti. Il limite delle giornate fuorilegge per i livelli di polveri sottili è fissato a 35: le peggiori sono Parma e Reggio con 61 giornate oltre il limite, Rimini e Modena sono a 55 mentre Piacenza si attesta a 54. Ferrara si ferma a 48, Forlì-Cesena a 41. In attesa che il maltempo ripulisca l’aria, il consiglio ai cittadini è di ridurre il più possibile le uscite nei giorni e nelle ore di maggior traffico; scegliere percorsi a minore intensità di auto; evitare attività fisiche intense all’aperto.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.