Altro

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: De Pascale, 'dedico candidatura alla mia terra alluvionata' | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: De Pascale, 'dedico candidatura alla mia terra alluvionata' | VIDEO

POLITICA - “È un onore immenso avere la possibilità di servire la propria terra, e il mio impegno è mettere in questa sfida tutta l'energia, la visione e l'umiltà di cui sono capace. Ieri sera la direzione regionale del PD mi ha indicato all'unanimità come candidato alla Presidenza della Regione-Emilia Romagna. È un onore immenso avere la possibilità di servire la propria terra, e il mio impegno è mettere in questa sfida tutta l'energia, la visione e l'umiltà di cui sono capace”. Così, in una nota, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale. “Da oggi sono al lavoro per costruire una coalizione ampia con forze politiche e civiche entrambe protagoniste e per costruire dal basso un nuovo grande progetto per tutta la Regione, Emilia, Bologna e Romagna”, aggiunge.  "Ho alcuni punti fermi sulle priorità. La salute pubblica prima di ogni altra cosa, sia a difesa del servizio sanitario nazionale, che rischia il collasso, sia su una nuova visione della prevenzione. E poi il contrasto al dissesto idrogeologico e una transizione ecologica più ambiziosa riguardo agli obiettivi di decarbonizzazione e di azzeramento del consumo di suolo e più concreta nella sua applicabilità reale, accompagnando filiere produttive e fragilità sociali nel cambiamento. Se sarò eletto - prosegue - sarò il presidente di tutti gli emiliano-romagnoli e già da questa settimana lavorerò con umiltà per conoscere a fondo città e territori che per ovvie ragioni conosco meno; ma permettetemi di dedicare l'immenso onore e orgoglio di questa candidatura alla mia Romagna e alla sua gente, le cui ferite e paure profonde, dopo il maggio dell'anno scorso, porterò sempre dentro di me e alla cui cura continuerò a dedicare tutto me stesso. Questa decisione ha un impatto molto forte anche sul mio territorio e ringrazio di cuore le migliaia di ravennati che in questi giorni mi hanno riservato attestati di stima e di fiducia. La città e la provincia hanno le energie per affrontare questa sfida e rilanciare a loro volta verso il futuro.”

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Regionali, il M5s guarda a De Pascale, "con lui confronto semplice"

EMILIA-ROMAGNA: Regionali, il M5s guarda a De Pascale, "con lui confronto semplice"

“Nel percorso che potrebbe portare ad alleanze nel campo progressista in vista delle elezioni regionali dell'Emilia-Romagna del prossimo autunno l’aspetto più importante sarà quello di costruire una visione programmatica comune e forte che ci guidi verso un nuovo futuro per la nostra regione. In tal senso Michele De Pascale è certamente un candidato governatore che può rendere questo confronto più semplice perché da anni il M5S condivide un percorso molto positivo con lui e l’amministrazione ravennate”. Così, in una nota i coordinatori per l’Emilia-Romagna del Movimento 5 Stelle Marco Croatti e Gabriele Lanzi. “Ci piace pensare che proprio questo costruttivo rapporto tra De Pascale e il M5S abbia rappresentato un aspetto decisivo e cruciale nel processo di scelta compiuto dal Partito Democratico. Il desiderio del sindaco De Pascale di cercare convergenze e sinergie tra le forze progressiste ha portato risultati concreti e numerose sono le battaglie del M5S che a Ravenna il primo cittadino ha sostenuto e su cui ha dimostrato sensibilità e voglia di confrontarsi: sul salario minimo nei comuni, sui CESAA, i Condomini Eco-energetico Solidale per Anziani Autosufficienti, sulle comunità energetiche. Riteniamo – si sottolinea - proprio in tal senso, molto positivo candidare il sindaco di una città importante perché i primi cittadini sono figure estremamente vicine ai bisogni delle persone e hanno maturato sensibilità e attenzione verso le esigenze del territorio. Questi aspetti rappresentano un grande valore aggiunto nel curriculum di un candidato. Con queste premesse guardiamo certamente con fiducia al dialogo e al confronto con il PD in vista delle regionali. Stiamo lavorando con i gruppi territoriali ad un programma 5 stelle per l’Emilia-Romagna che punti ad un deciso cambio di passo su transizione energetica, dissesto idrogeologico, sanità, consumo di suolo e sulla questione dell’autonomia differenziata. Nelle prossime settimane saremo impegnati a confrontarci e a condividere queste proposte con il PD e le altre forze del campo progressista”, concludono.

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Turismo, Corsini, "giugno è stato difficile"

EMILIA-ROMAGNA: Turismo, Corsini, "giugno è stato difficile"

“Il mese di giugno è stato difficile, perché caratterizzato da condizioni meteo incerte e maltempo nei fine settimana, che hanno penalizzato il movimento turistico ed in particolare quello dei weekendisti. Questo indubbiamente è un fattore che incide negativamente”. Così Andrea Corsini, assessore regionale al turismo dell’Emilia-Romagna, che ha analizzato i dati delle presenze turistiche in regione nel primo mese estivo. “Inoltre dobbiamo tenere in considerazione il fatto che le famiglie italiane hanno ridotto i periodi di vacanza, perché hanno una minore disponibilità di spesa, ed anche su questo c’è poco da fare nell’immediato. Il mese di luglio invece è partito bene, c’è un maggiore movimento turistico e le condizioni del tempo sono ottime per il balneare. Per agosto non voglio eccessivamente sbilanciarmi, ma le sensazioni ed i segnali a mio avviso sono buoni”, sottolinea Corsini.


TUTTE LE NOTIZIE