Motori

Thumbnail MOTORI: La MotoGP fa tappa nel “Circuito delle Americhe”

MOTORI: La MotoGP fa tappa nel “Circuito delle Americhe”

Il Motomondiale riparte dopo la lunga sosta con il terzo appuntamento stagionale che vedrà i ventiquattro piloti darsi battaglia sul tracciato di Austin, più comunemente conosciuto come “CoTA”. Grande favorito del GP delle Americhe è Marc Marquez, un legame speciale sembra infatti unire l’alfiere della Gresini Racing e il circuito statunitense: entrambi hanno fatto il proprio debutto nel 2013 e, in terra texana, è proprio lo spagnolo a detenere il maggior numero di vittorie, 7 con altrettante pole position. E’ lecito quindi pensare che si possa interrompere proprio qui il suo digiuno di vittorie lungo quasi tre anni e mezzo, considerate le ottime prestazioni mostrate nei primi due weekend della stagione. Tra i grandi attesi c’è Enea Bastianini, con il ducatista che torna sul tracciato in cui si è regalato il secondo trionfo in classe regina, dopo aver saltato l’edizione dell’anno scorso per un infortunio alla spalla. Rimanendo a Borgo Panigale, Pecco Bagnaia ha l’occasione di cancellare il brutto zero rimediato in Portogallo nel tanto discusso incidente di gara con il più grande dei Marquez e di accorciare il distacco in classifica su Jorge Martin, attualmente leader del campionato. A caccia di riscatto anche Marco Bezzecchi, redce da un incoraggiante 6° posto a Portimao, ma ancora poco a suo agio sulla moto della Pertamina Enduro VR46 Racing, Maverik Vinales, costretto al ritiro a pochi giri dalla fine ma vincitore dell’ultima sprint con l’Aprilia, e la Yamaha, con Fabio Quartararo che fresco di rinnovo cercherà di replicare il podio dell’anno scorso e Alex Rins, campione in carica del “CoTA”. Osservate speciali del weekend saranno le KTM, in particolare Brad Binder, secondo nella classifica piloti, il rookie di GasGas Pedro Acosta salito sul podio a Portimao nella sua seconda gara in MotoGP e la titolatissima in terra a stelle e strisce Honda, nonostante un insoddisfacente avvio di campionato per Luca Marini e Joan Mir. Appuntamento alle 22 di sabato sera con la sprint e alle 21 di domenica con la gara lunga.   Foto: Ansa

Thumbnail MOTORI: Andrea Dovizioso operato oggi a Sassuolo

MOTORI: Andrea Dovizioso operato oggi a Sassuolo

Andrea Dovizioso sarà operato in giornata dall’esperto chirurgo Giuseppe Porcellini presso l’ospedale di Sassuolo. Il tre volte vice campione di MotoGP ha infatti riportato la frattura della clavicola destra e del polso sinistro, oltre che un trauma cranico e parecchie contusioni sparse, per una prognosi di circa 40 giorni. Il centauro forlivese era stato trasportato in elisoccorso all’ospedale fiorentino di “Careggi” in seguito a una caduta dalla sua moto da cross rimediata ieri mattina durante un allenamento sulla pista aretina di Terranuova Bracciolini. Nonostante il grande spavento iniziale, nella tarda serata di ieri è stato lo stesso pilota a rassicurare tutti tramite social: “Questa volta l’ho data bene. La mia collezione di fratture diventa sempre più consistente, ma la cosa importante è che la tac sia negativa. Farò altri accertamenti e vi terrò aggiornati”.


TUTTE LE NOTIZIE DI MOTORI