29 NOVEMBRE 2022

08:29

NOTIZIA DI SPORT

DI

291 visualizzazioni


29 NOVEMBRE 2022 - 08:29


NOTIZIA DI SPORT

DI

291 visualizzazioni



VOLLEY: Serie B1, l’Elettromeccanica Angelini Cesena cede a Trevi

Non riesce l’Elettromeccanica Angelini Cesena a spuntarla con Trevi, cedendo tra le mura amiche del Carisport 1-3 (25-23, 13-25, 22-25, 23-25). La squadra di coach Lucchi gira bene nella fase di muro e difesa ma paga una serata no in ricezione e, di conseguenza, percentuali basse anche in attacco. Due ore di gioco fatte di continui allunghi e recuperi, ma nella concitazione dei finali di set (eccetto il primo) è Trevi a stringere i denti e portare a casa la posta in gioco.
 Nel primo set Cesena è sempre sotto (4-8), le avversarie non concedono spiragli; sul 16-21 con Di Arcangelo al servizio scatta la rimonta e il sorpasso: quando Benazzi passa in mezzo al muro (20-21) Trevi chiama time out; le bianconere non demordono, con Caniato a muro e Di Arcangelo dai nove metri (22-21). L’errore di Trevi consegna il set a Cesena 25-23.
Il secondo parziale è un monologo umbro: Parise subisce in ricezione (5-11), il servizio bianconero è falloso (11-19); Lucchi inserisce la diagonale Conficoni-Pasini ma il solco ormai è irrecuperabile; chiude Trevi in fast 13-25.
Nel terzo set, Cesena ritrova lo spirito aggressivo e si porta avanti: Parise si fa valere a muro anche da sola (6-4), Benazzi va a segno anche in autocopertura (8-6); il primo tempo dietro di Guardigli (dentro al posto di Gennari) vale il 15-11. A questo punto Cesena entra in confusione e subisce un break pesantissimo di 7 punti (15-18); le cesenati si trovano a rincorrere, a ripristinare la parità ci pensa Polletta in attacco e a muro (21-21). Sul finale di set, Trevi alza il muro e spinge al servizio e le bianconere si arrendono 22-25.
Nell’ultima frazione di gioco, Cesena prova a scappare con Parise (6-3) ma le avversarie non ci stanno: Trevi difende l’inverosimile e costringe le padrone di casa all’errore (10-15). Verso la fine del set, Cesena ha un guizzo: Polletta attacca forte servita da Benazzi (20-21), Guardigli va giù di prima intenzione (22-24), Parise alza il muro (23-24); poi il muro di Trevi ha la meglio e il match va in archivio 23-25.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT