Salute24

Thumbnail RIMINI: Sanità, Villa Maria inaugura Tac, “Investiamo nonostante incertezze” | VIDEO

RIMINI: Sanità, Villa Maria inaugura Tac, “Investiamo nonostante incertezze” | VIDEO

ATTUALITÀ - stata inaugurata allospedale privato accreditato Villa Maria di Rimini la Tomografia assiale computerizzata (Tac), installata presso il rinnovato reparto di Diagnostica per immagini, la cui tecnologia innovativa consentir diagnosi rapide e ad alta definizione. Nonostante la crisi mondiale economica, nonostante la pandemia, lospedale ha scelto di fare questo investimento di circa 900 mila euro per dare ai cittadini una risposta di alta qualit per quanto riguarda la diagnostica. E anche per continuare la collaborazione con il Sistema sanitario nazionale che ci ha gi commissionato circa 150 esami al mese, ha spiegato a margine dellinaugurazione la presidente del cda della casa di cura Silvana Carloni. Nonostante i rischi economici del momento difficilissimo ha aggiunto -, abbiamo deciso di investire, di credere nel futuro, nei nostri collaboratori e anche nella Regione che sicuramente ci supporter in questo frangente. Si tratta di una macchina ad alta definizione dimmagine, a 128 strati, caratterizzata da una velocit di acquisizione delle immagini e dalla sicurezza per il paziente, perch in grado di somministrare radiazioni dal 50 all82% in meno a seconda dei protocolli, ha spiegato il direttore generale dellospedale, Gualtiero Antola. Con la nuova Tac sar diagnosticabile qualunque parte del corpo grazie ad algoritmi che consentono di escludere artefatti che possono modificare la chiarezza dellimmagine, tipo le ossa ed elementi ferrosi come le protesi. Vi sono poi dei protocolli di utilizzo che consentono lo studio del polmone a seguito del Covid, ha aggiunto.

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Covid, l'epidemia si spegne, 3.255 casi in una settimana

EMILIA-ROMAGNA: Covid, l'epidemia si spegne, 3.255 casi in una settimana

Dallinizio dellepidemia daCoronavirusinEmilia-Romagnasisono registrati2.123.098casi di positivit,3.255in pi rispetto alla settimana precedente, su un totale di38.299 tamponieseguiti negli ultimi 7 giorni, di cui 12.175molecolari e26.124test antigenici rapidi. Complessivamente, lapercentualedei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti dell8,5%. Questi i dati relativi alla settimanadal 13 al 19 gennaio, aggiornati alle ore 10 di ieri, gioved 19, come richiesto dal ministero della Salute. In Emilia-Romagna possibile continuare a consultare idati giornalierirelativi allandamento dellepidemia grazie alsitomesso a punto dallaRegionehttps://regioneer.it/bollettino-covidaggiornatoogni giorno alle ore 15. Ricoveri I pazientiattualmentericoverati nelleterapie intensivedellEmilia-Romagna sono32(-8rispetto alla settimana precedente, -20%).Per quanto riguarda i pazienti ricoverati neglialtri reparti Covid, sono878(-223rispetto alla settimana precedente, -20,3%). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono cos distribuiti: 1 aPiacenza(-1 rispetto alla settimana precedente), 1 aParma(-1), 2 aReggio Emilia(invariato), 6 aModena(+1), 9 aBologna(-2), 3 nelCircondario Imolese(-2), 3 aFerrara(-2), 4 aRavenna(+1), 1 aForl(invariato); 2 aRimini(-1). Nessun ricovero aCesena(-1 rispetto alla settimana precedente). Contagi Let mediadei nuovi positivi di55,5anni. La situazione dei contagi nelle province vedeBolognacon 642 nuovi casi nellultima settimana (su un totale dallinizio dellepidemia di 429.818), seguita daModena(442 su 318.751),Reggio Emilia(396 su 243.619) eRavenna(371 su 201.374); poiParma(295 su 182.475) eFerrara(295 su 158.162),Rimini(250 su 194.180); quindiForl(179 su 99.222),Piacenza(152 su 112.044) eCesena(141 su 118.248); infine ilCircondario imolesecon 92 nuovi casi di positivit su un totale da inizio pandemia di 65.205. Icasi attivi, cio imalati effettivisono 10.661 (-6.050). Di questi, le persone inisolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 9.701 (-5.819), il91% del totale dei casi attivi. Guariti e deceduti Le persone complessivamenteguaritesono 9.255in pi rispetto alla settimana precedentee raggiungono quota 2.093.351. Purtroppo, si registrano48decessi: 3 in provincia diPiacenza 2 in provincia diParma 2 in provincia diReggio Emilia 8 in provincia diModena 15 in provincia diBologna 10 in provincia diFerrara 1 in provincia diRavenna 3 in provincia diForl-Cesena 4 in provincia diRimini Nessun decesso nel Circondario Imolese. Intotale, dallinizio dellepidemia idecessiin regione sono stati 19.136. Vaccinazioni Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alleore14di oggi, venerd 20 gennaio, sono state somministrate complessivamente11.262.527 dosi; sul totale sono3.805.258le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il94,7%.Le dosi aggiuntive fatte sono2.989.302. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si pu seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato allargomento:https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna:https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/. Ilprossimo bollettinosar diffusovenerd 27 gennaio.

Thumbnail EMILIA-ROMAGNA: Influenza, somministrate quasi 1 mln dosi vaccino

EMILIA-ROMAGNA: Influenza, somministrate quasi 1 mln dosi vaccino

LEmilia-Romagnasi avvia a raggiungere il traguardo delmilione di dosisomministrate per lacampagna vaccinale antinfluenzale 2022-2023,organizzata dalla Regione in collaborazione con le aziende sanitarie territoriali. Dal24 ottobre 2022, data di avvio della campagna, e fino a ieri, marted17 gennaio 2023, sono state infatti923.327le persone che hanno ricevuto il vaccino contro linfluenza. Un dato viene reso noto dallente regionale - che comprende una vasta platea di popolazione, dai neonati a partire dai sei mesi di vita fino alle persone di et avanzata, e che colloca lEmilia-Romagna tra le regioni italianecon il pi alto tasso di copertura vaccinale della popolazione. I numeri- commenta lassessore regionale emiliano romagnolo alle Politiche per la salute,Raffaele Donini- attestano che siamo tra le regioni pi virtuose a livello nazionale per la vaccinazione, sia contro linfluenza stagionale, sia anti-Covid. Un risultato che testimonia il grande senso di responsabilit degli emiliano-romagnoli. Le due campagne, per le quali ringrazio tutto il personale impegnato, stanno procedendo- continua Donini-, ma occorre accelerare ulteriormente: importante fare la quarta dose contro il Covid e il vaccino antinfluenzale, soprattutto in caso di persone fragili.


TUTTE LE NOTIZIE DI SALUTE24