21 SETTEMBRE 2022

08:51

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

252 visualizzazioni


21 SETTEMBRE 2022 - 08:51


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

252 visualizzazioni



RAVENNA: Rigassificatore, cittadini delusi per il mancato confronto | VIDEO

In sintesi si tratta di una nave che verrà ormeggiata a una piattaforma e che riceverà carichi via mare di gas naturale liquefatto per trasformalo in forma gassosa e immetterlo nella rete di distribuzione tramite un metanodotti di 42 km. E’ il rigassificatore acquistato da Snam e che verrà posizionato a 8 chilometri dai lidi di Ravenna. I tempi per l’installazione della nave rigassificatrice iniziano ad essere stringenti perché entro il 26 di settembre Snam dovrà inviare le integrazioni del progetto alla Regione e a metà di ottobre scadrà il termine per la seconda tranche di osservazione sulla modifica che ha spostato l’impianto a terra. Lunedì si è svolto il consiglio territoriale del mare e come si legge sulle pagine odierne del Corriere di Romagna, c’è stata delusione tra i partecipanti che speravano di ottenere chiarimenti in merito al progetto. Non erano infatti presenti tecnici in grado di dare dettagli sull’intervento e soprattutto sono mancati il confronto e il chiarimento di dubbi che la cittadinanza dei lidi richiede. Una questione che rimane dunque aperta perché vede in qualche modo contrapporsi coloro che ritengono necessaria l’opera per l’abbattimento dei costi energetici e dall’altra c’è chi chiede informazioni dettagliate e soprattutto garanzie in termini di sicurezza e ambientali.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

RAVENNA: Morto lo storico ex presidente Legambiente, cordoglio unanime

Sono vari i messaggi di cordoglio per la morte, avvenuta il 31 gennaio scorso, di Luigi Rambelli, ex dirigente sindacale e dirigente regionale di Legambiente. Di area Pci e Cgil, il ravennate Rambelli tra le altre cose si era battuto contro linquinamento del Po e dellAdriatico. Per anni era stato presidente regionale di Legambiente. Auspichiamo che molte nuove energie continuino a portare avanti le battaglie da lui sostenute, hanno precisato in una nota Paolo Galletti, coportavoce Verdi/Europa Verde Emilia-Romagna, e Gian Luca Baldrati, coportavoce Verdi/Europa Verde Provincia di Ravenna. Silvia Zamboni, capogruppo di Europa Verde e vicepresidente dellassemblea legislativa dellEmilia-Romagna, in una nota ha precisato che la scomparsa di Luigi Rambelli, che conoscevo da una vita, mi addolora. Per questo desidero esprimere innanzitutto la mia sincera vicinanza ai suoi familiari. Come presidente di Legambiente Emilia-Romagna, Luigi stato un protagonista delle battaglie per la tutela dellambiente nella nostra regione, in tempi in cui la cultura ecologista stava muovendo i primi passi. Con la sua formazione di sindacalista, ha contribuito al compito di conciliare le esigenze di ambiente e lavoro. Era una persona genuina e combattiva. Ci mancher.