19 MARZO 2022

08:51

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

2572 visualizzazioni


19 MARZO 2022 - 08:51


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

2572 visualizzazioni



RAVENNA: Nuove piattaforme gas, timori per l’erosione delle spiagge | VIDEO

Il caro energia ha riportato d’attualità il tema delle estrazioni di metano al largo delle coste ravennati. Il sindaco Michele de Pascale ha proposto di aumentare il numero delle piattaforme. C’è però il problema della subsidenza.

“Bisogna aumentare l’estrazione di gas metano sull’adriatico, non solo potenziando le piattaforme esistenti ma anche installandone di nuove. Purchè a 12 miglia di distanza dalla costa per evitare il pericolo della subsidenza” Questo in sintesi il pensiero del sindaco di Ravenna Michele De Pascale che, intervistato dal quotidiano Repubblica, ha approvato appieno la decisione del ministero della transizione ecologica di riprendere le estrazioni in mare. Non si sono fatte attendere le proteste delle associazioni ambientaliste, preoccupate dal ritorno ai combustibili fossili, a scapito delle rinnovabili ma non solo. Le piattaforme del gas si portano dietro da anni un problema legato alla subsidenza, vale a dire la lenta e progressiva erosione del fondo del mare responsabile, tra le altre cose, di allagamenti e mareggiate.

Sulle nostre coste il fenomeno si sta lentamente attenuando salvo che in un punto: la zona di Lido Adriano, dove l’erosione del fondale viaggia a una velocità di oltre 15mm all’anno contro i -2,-5 del resto del territorio. Gli ambientalisti ritengono che una delle cause principali sia questa piattaforma, la Angela Angelina, gestita da Eni, che si trova a pochissimi metri dalla riva.

INTERVISTA NEL VIDEO




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

ROMAGNA: Allerta gialla per temporali dalla mezzanotte di sabato alla mezzanotte di domenica

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 22 giugno, alla mezzanotte di domani, domenica 23, sarà attiva l’allerta meteo, per temporali, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia-Romagna. L’allerta è gialla. L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna e anche attraverso (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo l’allerta. Nella giornata di domenica 23 giugno sono previste precipitazioni irregolari a carattere di rovescio o temporale, che a più riprese tenderanno ad interessare tutto il territorio regionale. Si prevede che i fenomeni, che potranno risultare anche di forte intensità con possibili effetti e danni associati, coinvolgano le pianure romagnole nel corso della sera-notte.  Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia, della grandine e del vento o suscettibili di essere danneggiati.