3 DICEMBRE 2022

08:34

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

313 visualizzazioni


3 DICEMBRE 2022 - 08:34


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

313 visualizzazioni



CATTOLICA: Nuova viabilità, il 60% dei viaggi avviene in automobile | VIDEO

La città di Cattolica si appresta a dotarsi di un nuovo piano per la mobilità. Da un’indagine emerge un elevato tasso di motorizzazione, ma anche il desiderio dei cittadini di migliorare gli spazi per i pedoni e i ciclisti.

 

Cattolica ha avviato un processo partecipativo per la redazione del nuovo Piano urbano del traffico e della mobilità sostenibile. E lo ha fatto a partire da un’indagine della società Decisio, incaricata di scrivere il Put, che fotografa gli spostamenti sul territorio comunale. La regina è l’automobile.

Il tasso di motorizzazione dei cattolichini è elevato: ogni famiglia ha una media di 1,5 automobili. Oltre il 60% dei viaggi in città viene fatto con in auto nonostante il 70% degli spostamenti sia molto breve, addirittura al di sotto del chilometro.

Cattive abitudini soprattutto sul fronte degli spostamenti verso scuola dato che uno studente ogni due viene accompagnato dal genitore in auto. Un utilizzo, quello del veicolo privato, che aggrava il traffico in estate quando la popolazione della città, fra residenti e turisti, passa da 17 mila a 100 mila persone. Per la sindaca di Cattolica Franca Foronchi “serve un cambio radicale di mentalità”. Una città di appena sei chilometri quadrati, dice, “si presterebbe bene a maggiori aree Ztl durante l’estate”.

Si registra nel frattempo una nuova tendenza verso la mobilità lenta: oltre il 22% del totale degli spostamenti avviene a piedi o in bici. In particolare nella sola via del Prete, arteria parallela al lungomare, in un giorno feriale medio estivo sono stati registrati 2.450 ciclisti.

Da un questionario, i residenti chiedono prima di tutto di migliorare i marciapiedi e di incrementare le piste ciclabili e i posti bici. I cittadini hanno ancora qualche giorno di tempo per inviare osservazioni e suggerimenti.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ