NOTIZIE IN PRIMO PIANO

Thumbnail RAVENNA: Rigassificatore, accordo tra Porto e Snam per la costruzione della diga di protezione

RAVENNA: Rigassificatore, accordo tra Porto e Snam per la costruzione della diga di protezione

ATTUALITÀ - L'Autorità Portuale di Ravenna e il gruppo Snam hanno firmato oggi un accordo per la realizzazione della diga frangiflutti nel contesto del progetto del rigassificatore galleggiante. L’impianto, previsto operativo nel 2025 al largo della costa ravennate, comporta la costruzione di una diga frangiflutti che ha come scopo quello di proteggere le struttura da potenziali mareggiate. La diga sarà lunga circa 900 metri e larga 23,5 e verrà interamente finanziata da Cassa Depositi e Prestiti. I lavori per il terminale di rigassificazione hanno avuto inizio nel giugno 2023, con interventi sia in mare che a terra. Il rigassificatore sarà ormeggiato presso la piattaforma esistente, conosciuta come il “Ragno”. Scopo dell’impianto è quello di trasformare il gas naturale liquefatto da altre navi metaniere per l'inserimento nella rete nazionale di trasporto del gas.

BOLOGNA: Pichetto Fratin apre il tour per le comunità energetiche| VIDEO

Il Ministro dell’Ambiente e della sicurezza Gilberto Pichetto ha fatto tappa a Bologna per parlare delle Comunità Energetiche rinnovabili. E’ partito da Bologna il giro d’Italia per far conoscere le opportunità delle CER, le Comunità Energetiche rinnovabili. Uno strumento importante, in risposta alla povertà energetica, sotto l’aspetto della sicurezza e dell’impatto ambientale, della sostenibilità della produzione di energia, soprattutto per i piccoli centri, della riduzione dei costi e di sostegno alla imprese. Il Ministro Pichetto ha detto la sua anche sulla città 30, in relazione alla situazione smog in città e sull’indipendenza energetica dalla Russia.

EMILIA-ROMAGNA: Intesa col Quebec per la ricerca e lo sviluppo economico | VIDEO

Rafforzare le relazioni e lo scambio di conoscenza in materia di cultura, scienza, sviluppo economico, agroalimentare, istruzione e ricerca su cambiamenti climatici e intelligenza artificiale: sono gli obiettivi di un importante accordo, della durata di cinque anni, sottoscritto a Bologna fra Regione Emilia-Romagna e Governo del Quebec, in Canada Firmato dal governatore Stefano Bonaccini e dalla ministra delle relazioni internazionali del Quebec, Martine Biron, un accordo di cinque anni per rafforzare la collaborazione tra le due regioni a sostegno di iniziative nei settori della cultura, della scienza, dello sviluppo economico, dell'agroalimentare e dell'istruzione. Il ponte fra Regione Emilia-Romagna e Governo del Quebec, con un altro protocollo firmati coi vertici del tecnopolo, mira allo scambio di conoscenze ed esperienze, tramite ad esempio partenariati istituzionali ed economici, fiere, conferenze e promozione di bandi, anche in materia di cambiamenti climatici e intelligenza artificiale.

ultimi video