NOTIZIE IN PRIMO PIANO

Thumbnail RAVENNA: Corsini, 'io candidato sindaco? No, ho altri obiettivi' | VIDEO

RAVENNA: Corsini, 'io candidato sindaco? No, ho altri obiettivi' | VIDEO

POLITICA - L’assessore regionale Andrea Corsini si sfila dalla sua possibile candidatura a sindaco di Ravenna se Michele De Pascale dovesse essere eletto alla presidenza della Regione Emilia-Romagna. Lo ha intervistato il nostro direttore Ludovico Luongo.   Che ci sia il mio nome come possibile candidato a sindaco di Ravenna “mi gratifica molto, anche se io, in realtà, ho altri pensieri e altri obiettivi”. Così Andrea Corsini, attuale assessore al turismo della Regione Emilia-Romagna, che ha fatto visita nei nostri studi. In vista delle prossime regionali, “si chiude un ciclo di dieci anni lunghi, impegnativi, complicati ma anche pieni di molte soddisfazioni. Basti pensare agli ultimi cinque attraversati dalla ricostruzione post terremoto, dal Covid e poi il terribile evento meteorologico della Romagna. Nonostante questo, siamo riusciti a completare il programma di legislatura e a portare l’Emilia-Romagna a dei risultati molto importanti”. Sulla scelta di Michele De Pascale come candidato alla presidenza dell’Emilia-Romagna per il centrosinistra, “siamo molto soddisfatti e molto orgogliosi. Michele è il terzo candidato ravennate alla presidenza e io penso che sarà anche il terzo presidente ravennate”, conclude.

RIMINI: Abusi su turista, scarcerati i due stagionali accusati di violenza

Avrebbero avuto solo 5 minuti per usare violenza sessuale su una donna che avevano messo sotto la doccia per farla riprendere dall'uso di alcol e droga. Inoltre, i due non si conoscevano, erano incensurati e avevano già chiamato il 118. Sono le considerazioni che hanno spinto il gip di Rimini Raffaella Ceccarelli a non convalidare l'arresto dei due lavoratori stagionali fermati sabato all'alba con l'accusa di avere violentato una turista svizzera priva di sensi. Il giudice ha accolto le tesi difensive, decidendo la scarcerazione del pizzaiolo egiziano di 59 anni e del cameriere 49enne di Frosinone. I due erano stati arrestati dai carabinieri di Cattolica con l'accusa di violenza sessuale su una turista ubriaca e alterata dai farmaci. Il 15 luglio a Cattolica avevano trovato la ragazza su un marciapiede in stato confusionale, con la bava alla bocca e le labbra livide, e dato che il 118 aveva annunciato ritardo per un altro intervento, l'avevano portata in camera spogliata e messa sotto la doccia per farla riprendere. "Si è trattato di un modo incosciente di aiutare qualcuno privo di sensi", ha scritto il giudice Ceccarelli visto l'epilogo della vicenda.

CESENA: Minacce a ex e a madre ragazza, 25enne arrestato per stalking

La Polizia di Cesena ha arrestato un 25enne del Burkina Faso per stalking e condotte persecutorie nei confronti della sua ex, una ragazza cesenate, e della madre della giovane.

ultimi video