NOTIZIE IN PRIMO PIANO

Thumbnail RIMINI: Omicidio Pierina, Dassilva continua a professarsi innocente | VIDEO

RIMINI: Omicidio Pierina, Dassilva continua a professarsi innocente | VIDEO

CRONACA - Anche dal carcere, continua a professarsi innocente Louis Dassilva, arrestato martedì per l’omicidio di Pierina Paganelli. La difesa farà ricorso al tribunale del Riesame, ma per il Gip del tribunale di Rimini c’è il rischio di fuga e di reiterazione del reato.

BOLOGNA: Quadruplicamento ferrovia Castel Bolognese, sindaci chiedono Accordo

Un accordo interistituzionale per la realizzazione del quadruplicamento ferroviario Bologna - Castel Bolognese. Lo hanno chiesto diversi sindaci del territorio interessato insieme al primo cittadino di Bologna, Matteo Lepore. La richiesta è di istituire un tavolo interistituzionale tecnico-politico a cui partecipino il Ministero, RFI, la Regione Emilia-Romagna, la Città metropolitana ed i Comuni attraversati, in cui siano condivisi l’approccio strategico al progetto e la sua declinazione tecnica.  “Pertanto – conclude la missiva dei sindaci all’amministratore delegato RFI, ai referenti del Progetto e del Dibattito Pubblico e all’assessore regionale Corsini - riteniamo necessario che l’attuale percorso di Dibattito Pubblico debba essere prolungato in modo significativo e accogliamo favorevolmente la disponibilità di avere a disposizione ulteriori 90 giorni a partire dall’8 settembre, espressa dalla Regione e RFI durante l’incontro dell’ 11 luglio scorso.

ROMAGNA: Confindustria, primo semestre positivo grazie al traino dell’export

Il 2024 si prospetta per l’Emilia-Romagna un anno di crescita modesta, dovuta a una fase di rallentamento economico in particolare nei settori dell’industria e delle costruzioni. Export e lavoro mostrano però segnali di miglioramento. Il PIL reale è stimato in crescita dello 0,6% nel 2024, in rallentamento rispetto allo scorso anno. L’export invece, dopo un 2023 in flessione, dovrebbe tornare positivo nei prossimi mesi. Anche in Romagna i principali indicatori economici mostrano una flessione rispetto alle rilevazioni passate, anche se prevale il segno più. E’ quanto emerge dalla rilevazione di Confindustria tra le aziende associate. La produzione nel primo semestre del 2024 registra un +1,2%, il fatturato un + 2,2%, l’occupazione +2,3%, le previsioni sono stazionarie per la seconda metà del 2024. I segnali migliori arrivano dai mercati internazionali per le imprese del territorio, a compensare una domanda interna leggermente sottotono.  “Dopo un 2023 incerto per l’export della nostra regione, le esportazioni dovrebbero tornare positive nel 2024. Questo dato è già confermato in Romagna, dove nei primi sei mesi il fatturato estero si attesta a un +2,6% - osserva il presidente di Confindustria Romagna Roberto Bozzi - A fronte di alcune eccellenti performance soprattutto da parte di industrie medio-grandi più vocate all’internazionalizzazione, abbiamo registrato un clima generale di attesa per i prossimi sei mesi, anche a causa di uno scenario geopolitico globale sempre più complesso”.

ultimi video